Per l’informazione de La7 “L’aria che tira” è sempre la stessa

0
106

Squadra che vince non si cambia. Si alza il sipario in casa La7 sul palinsesto autunnale e a scorrere i nomi di anchorman e programmi le novità sono davvero poche. La “comunità”, come ama definirla il direttore di Rete Andrea Salerno, ha raggiunto buoni risultati e si ripresenta con tutti i “titolari” ai nastri di partenza: Enrico Mentana con Tg e maratone; Lilli Gruber con “Otto e Mezzo”; Giovanni Floris (senza Gene Gnocchi che trasloca da Nicola Porro su Rete4) a “Di Martedì; Corrado Formigli con “Piazza Pulita”; Diego Bianchi con “Propaganda Live”; e Massimo Giletti (ora sotto scorta) che dal 27 settembre riparte con “Non è l’arena”. Stessa formazione, o quasi, anche nel day time dove però si registra una piccola novità. È stato ingaggiato Gerardo Greco come “consulente dei programmi d’informazione del day time”. L’ex direttore Rai, reduce da un passaggio veloce e turbolento (soli sei mesi) in casa Mediaset, sarà autore ma non disdegnerà qualche puntatina in video soprattutto al fianco di Myrta Merlino a “L’aria che Tira”. E l’aria tirerà anche alla domenica (dal 4 ottobre prossimo), Rai1 e Canale5 sono avvertite… A proposito di day time: un passaggio a La7 quest’estate nel mese di agosto l’ha fatto anche il giornalista Marco Piccaluga a “Coffee Break” ora tornato nelle mani di Andrea Pancani. Se sono rose fioriranno…

Approfondimenti