Poche chiacchiere e molte inchieste, ecco il segreto di “Report”

0
309
Il conduttore di Report, Sigfrido Ranucci.

“Quarta Repubblica” di Nicola Porro; “#Cartabianca” di Bianca Berlinguer; “Di Martedì” di Giovanni Floris; “Piazza Pulita” di Corrado Formigli; “Dritto e Rovescio” di Paolo Del Debbio; “Fuori dal coro” di Mario Giordano. Il variegato mondo dell’informazione in prima serata si dà battaglia tutte le settimane. E per strappare un milioncino d’audience e 4-5 e quando va bene 6 punti di share si resta a telecamere accese a volte oltre le tre ore. A fare eccezione è solo un programma: “Report” di Sigfrido Ranucci, il lunedì in prime time su Rai3. E il segreto è poche chiacchiere e molte inchieste. Nelle prime due puntate di questa stagione – grazie anche ai “servigi” di Matteo Salvini – ha stampato oltre due milioni di audience e il 9% di share (in solo 100 minuti di format). Ma vedremo se lunedì prossimo, con datteri di mare e autonomie (altro argomento caro al leader del Carroccio), le cose andranno ancora così bene…

Approfondimenti