“Popolo sovrano” non si schioda dal 2%. Scende in campo Freccero

0
506

Come ha fatto ad arrivare alla direzione di Rete? “L’ad Salini mi ha implorato”. Carlo Freccero lo dichiara candidamente in un’intervista stamane su la Repubblica. E chissà se Salini – guardando all’Auditel e alle polemiche di queste settimane (l’ultima su Sfera Ebbasta giudice di The Voice) – non se ne sia pentito. A destare preoccupazione tra le nuove “creature” di Freccero c’è in particolare “Popolo sovrano”. Ieri lo hanno visto 568.426 spettatori con share del 2,79%. Lo Studio Frasi fa notare come questo dato segni un -55% sulla media stagionale di rete nel prime time. E come con questi nanoshare il programma di Alessandro Sortino e Eva Giovannini si posizioni al decimo posto per audience nel ranking del prime time di ieri sera. Peggio addirittura di Inter-Rapid Vienna. Partita andata in onda su Sky (585.345 spettatori). Una gara senza storia, ma soprattutto in onda anche in chiaro su Tv8… Unica nota positiva è il leggero miglioramento rispetto all’esordio della scorsa settimana: audience 520.950 e share 2,66%.

Foto di Carlo Freccero sul settimanale Panorama

Ma a sentire Freccero la svolta per “Popolo sovrano” arriverà dalla prossima puntata. Il programma troverà una quadra – va ripetendo – e ci saranno novità. Quali? Il direttore di Rai2 ha mandato un appunto a Sortino con alcuni “emendamenti” al programma. Al posto dei politici degli esperti, un bel sondaggio sull’argomento del giorno, un pubblico attivo composto anche dai protagonisti delle storie raccontate, meno argomenti e contenuti più snelli. Vedremo se il vulcanico Freccero avrà ragione. Nel frattempo Salini farebbe bene ad implorare anche un po’ di ascolti…