Possibile accordo per gli uffici stampa Pa – La rassegna del 6 maggio

0
474

Sottoscritta ieri  un’ipotesi di accordo fra l’Arem, le confederazioni sindacali e la Federazione nazionale della stampa italiana – riporta Italia Oggi nella rubrica “Chessidice in viale dell’editoria” -. Con l’ipotesi di accordo si dà attuazione a una norma che stabiliva espressamente il mantenimento del contratto giornalistico, se più favorevole, ai dipendenti di ruolo in servizio presso gli uffici stampa prima dell’entrata in vigore dei contratti collettivi 2016-2018. L’ipotesi individua le confluenze del personale tenendo conto delle Qualifiche del contratto nazionale dei giornalisti e delle aree o categorie del contratto collettivo nazionale di riferimento e, solo laddove necessario, riconosce un assegno ad personam con i relativi criteri di riassorbibilità. Confermata anche la possibilità di aderire alla Cassa autonoma di   assistenza integrativa dei giornalisti italiani con il solo contributo a carico del lavoratore interessato.