Presentata la nuova edizione del Torino Film Festival. Si torna in presenza con il 100% di capienza

0
431
Il direttore del Festival del Cinema di Torino, Stefano Francia di Celle - Foto da ufficio stampa

Dal 26 novembre al 4 dicembre si svolgerà la 39esima edizione del Torino Film Festival, prestigiosa kermesse internazionale che vedrà protagonisti quest’anno ben 181 film, di cui più di un terzo presentati in anteprima mondiale. La nota più lieta sarà la possibilità per il pubblico di tornare ad assistere in presenza alle proiezioni che avverranno nelle diverse sale cinematografiche del capoluogo piemontese, perdipiù con capienza al 100%.

“Lavoriamo da un anno a questa edizione e abbiamo sempre sperato di poter ospitare il pubblico in presenza” – commentano Domenico De Gaetano ed Enzo Ghigo, rispettivamente direttore e presidente del Museo del Cinema di Torino “Gli incontri fisici tra pubblico e artisti sono sempre stati al centro di un festival nato 39 anni fa per puro amore del cinema, con un occhio al mondo giovanile, alle opere prime e al cinema sperimentale”. Come di consueto, il Festival esplorerà le realtà del cinema locale e di quello nazionale ed internazionale, con il minimo comun denominatore della grande attenzione riservata alle novità, sia in termini di autori emergenti che di nuove tendenze. Ad inaugurare il programma, il 26 novembre presso l’Uci Cinema Lingotto, sarà la prima internazionale del film d’animazione Sing 2 – Sempre più forte. A chiudere sarà invece Alice, pellicola dedicata all’adolescenza di Celine Dion, negli anni in cui passò da bambina prodigio a star mondiale della musica.

“Il Festival, che la città sostiene da sempre con convinzione, rappresenta per tutti un’importante e privilegiata occasione di scoperta dei grandi autori del cinema” – spiega il neo sindaco di Torino Stefano Lorusso – “A testimonianza della grande opportunità che offre la rassegna, le numerose prime, anche mondiali, in programma e le proiezioni dedicate a film di respiro nazionale e internazionale”. Tanti gli ospiti illustri che prenderanno parte ai vari appuntamenti in programma. Nella giuria presieduta dalla regista ungherese Ildiko Enyedi sarà presente tra gli altri Alessandro Gassman, mentre Monica Bellucci ritirerà il Premio Stella della Mole. Madrina del Festival l’attrice e comica Emanuela Fanelli, tra i personaggi televisivi più interessanti del momento.

Approfondimenti