Privacy: via libera in Cina a legge contro abusi colossi tlc

0
74
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

La Cina ha approvato una rigida legge sulla privacy, in vigore dal primo novembre, per evitare che le aziende raccolgano dei dati personali sensibili contro l’aumento delle truffe su Internet, la fuga di dati e gli abusi contestati ai colossi tecnologici e del web sulle informazioni personali dei clienti. Secondo le regole approvate dal Comitato permanente dell’Assemblea nazionale del popolo, ramo legislativo del parlamento cinese, società statali e private che gestiscono le informazioni personali devono ridurre la raccolta dati e avere il consenso dell’utente. Gli apparati di sicurezza statale terranno l’accesso ai dati personali. (Fonte Ansa)