Pubblicità. Boccata d’ossigeno per la raccolta radiofonica a Marzo: + 26,5%

0
161
Foto di Jorge Guillen da Pixabay

Torna a crescere la raccolta pubblicitaria sulla radio. Lo rilevano i dati sugli investimenti di Marzo 2021 appena diffusi dall’Osservatorio Fcp-Assoradio coordinato dalla società Reply. Dopo un inizio d’anno nero con un calo nella raccolta del 34% a Gennaio e del 31% a Febbraio, il mese scorso ha portato una boccata d’ossigeno fondamentale per gli imprenditori del settore radiofonico: + 26,5%.

“Nonostante il mese di marzo 2021 si confronti con un periodo storico (il marzo 2020) fortemente penalizzato dall’esplodere della crisi epidemiologica, risulta comunque – commenta Fausto Amorese, presidente di Fcp Assoradio – più che evidente la significativa ripresa degli investimenti pubblicitari radiofonici. Registriamo come numerosi investitori, dopo un comprensibile periodo di riorganizzazione delle attività di planning, stiano ridando fiducia al mezzo radiofonico, consapevoli del ruolo fondamentale che esso riveste all’interno del media mix pubblicitario. Nel frattempo la federazione sta moltiplicando gli sforzi per rappresentare al meglio le valenze della radio e la sua capacità di evolvere in parallelo ai cambiamenti sociali e tecnologici”.

Radiocompass 2021 – I dati di marzo confermano quanto detto nel primo dei tre appuntamenti di Radiocompass, l’evento, organizzato da FCP Assoradio in partnership con Mindshare, che si è tenuto il 15 Aprile scorso. L’appuntamento intitolato non a caso “La Radio Rende”, ha sottolineato proprio la buona salute di cui gode questo media e si è focalizzato sull’efficacia delle campagne radiofoniche, anche in termini di “drive to store”. I prossimi due appuntamenti di Radiocompass, ricorda il presidente Amorese, sono previsti il 6 maggio con l’incontro intitolato “La Radio Costruisce”, in cui “metteremo in evidenza il ruolo della radio nel contribuire a costruire e consolidare la brand awareness e la brand equity di marca”. Terzo e ultimo appuntamento dal titolo “La Radio Innova” è in programma giovedì 27 maggio. Sarà un incontro in cui, conclude Amorese, “ci soffermeremo specificatamente sulle prospettive legate al futuro della radio. Sarà anche l’occasione per celebrare e premiare le migliori campagne radiofoniche degli ultimi diciotto mesi, insieme ai conduttori radiofonici più noti ed amati dai 34 milioni di ascoltatori giornalieri”.

Approfondimenti