Pubblicità. Crescono gli investimenti sulla stampa nei primi nove mesi 2021: +5,4%

0
291
Foto di Pexels da Pixabay

Dopo i buoni risultati della raccolta pubblicitaria di Settembre su Go Tv ed Internet, dall’Osservatorio stampa Fcp arrivano buone notizie anche per gli investimenti sulla stampa. I dati appena diffusi per il periodo complessivo Gennaio-Settembre 2021 indicano un fatturato pubblicitario in aumento del +5,4% rispetto ai primi nove mesi del 2020. In valore assoluto questo dato si traduce in 412 milioni 650 mila euro contro i 391 milioni e mezzo dello stesso periodo del 2020.

Bene i quotidiani – In particolare sono i quotidiani a trainare la crescita della pubblicità sulla stampa con un aumento del +6% in termini di fatturato e del 9% in quanto a spazi. Numeri che si traducono in una raccolta pubblicitaria sui quotidiani di 302 milioni 735 mila euro a fronte di 285 milioni 683mila euro di dodici mesi fa. Andando nel dettaglio delle singole tipologie registrano un buon incremento la stampa “Commerciale nazionale” che cresce del +10,6%, quella “Commerciale locale” (+4,4%) e quella “Legale” che incrementa il suo fatturato addirittura del +16,6%. Perdono, invece, investimenti la tipologia “Finanziaria” (-12,6%) e quella “Classified” (-9,5%).

Crescono i periodici – Anche la stampa periodica fa registrare un leggero miglioramento della raccolta pubblicitaria nei primi nove mesi del 2021 con un +3,9% di fatturato rispetto all’anno scorso. Per un totale di quasi 110 milioni di fatturato contro i 105 milioni 836 mila del 2020.

Investimenti in aumento anche nelle singole periodicità con i settimanali che crescono del 5,3%, i mensili del +2,0% mentre le altre Periodicità crescono del +4,9%.

Approfondimenti