Pubblicità globale: è record di investimenti. Il digital trascina la crescita, le Big tech prendono tutto

0
535
Foto di Falkenpost da Pixabay.

Vola il mercato della pubblicità a livello globale: entro fine anno previsto il nuovo record degli investimenti. Una crescita che dovrebbe portare a raggiungere il trilione di dollari entro il 2025. A farla sempre più da padrone saranno le Big tech, Amazon, Google e la nuova creatura di Zuckerberg, Meta. Sono questi i dati che emergono dalle ultime stime sugli investimenti pubblicitari globali di eMarketer e Warc, due tra i più importanti centri di ricerca a livello globale.

Entrambe le società stimano per la fine dell’anno una crescita importante del mercato pubblicitario che supererà ampiamente i livelli pre-pandemici. In particolare, Warc stima un incremento globale rispetto al 2020 del +23,8%, con una spesa complessiva che dovrebbe arrivare a 771 miliardi di dollari. Anche eMarketer prevede una chiusura dell’anno segnata da un incremento a doppia cifra, portando il livello degli investimenti pubblicitari intorno ai 781 miliardi di dollari (+19,9% rispetto al 2020), oltre 120 miliardi sopra i valori del 2019 (+18,4%).

Il digital traina la crescita – Dopo la brusca frenata del mercato dell’advertising nel periodo della pandemia, una ripresa era facilmente prevedibile ma le prospettive superano anche le più rosee aspettative. Merito dell’accelerazione del settore Digital ed online. Un ambito in cui Emarketer prevede un incremento del 29,1% entro fine anno, per un valore di 491,7 miliardi. All’interno del comparto digitale il mondo social è con l’aumento più consistente pari al 41,9% (+55,7 miliardi di dollari per un totale di 188,8 miliardi). Instagram, ormai divenuta la piattaforma di riferimento dopo aver superato Facebook nel corso dell’anno, si prevede crescerà fino a oltre un terzo del mercato globale Social entro il 2023. TikTok, con un aumento della spesa pubblicitaria del 151,5% nel 2021, si prevede registrerà una crescita del 75,4% nell’anno successivo. In grossa espansione anche, l’E-commerce che dovrebbe guidare la crescita fino al 2023, quando il mercato sarà più che raddoppiato rispetto ai livelli del 2020 per un totale di circa 137 miliardi di dollari. Non saranno da meno neppure le piattaforme video (Ott) che registrano un valore pubblicitario di 63,7 miliardi di dollari nel 2021 (+41,6% rispetto all’anno precedente) e che dovrebbero continuare a crescere nel 2022 e 2023 rispettivamente del 19,7% e 14,2% (YouTube primo servizio pari a 41,4 miliardi di dollari nel 2023). In aumento di un terzo anche la spesa per il Digital audio, fino a raggiungere i 5,4 miliardi di dollari nel 2021, con la quota per i podcast del 50,9% e lo streaming del 28,4%. Nei prossimi due anni, Spotify supererà i 2 miliardi di dollari.

I media tradizionali – Per quanto riguarda i media tradizionali, le stime di crescita sono molto più contenute. Per quanto riguarda il mezzo televisivo (tv lineare + catch-up) le stime Warc mostrano un incremento del 3,3% con un valore pari a 184,7 miliardi di dollari nel 2022, dopo un aumento del 5,5% di quest’anno. La televisione lineare è destinata a rimanere al di sopra degli Ott (servizi come YouTube e Amazon Prime Video) per l’intera durata del periodo considerato (2021-2023), anche se la sua quota di investimento pubblicitario globale si ridurrà di oltre un quinto a seguito degli investimenti incrementali da parte dei servizi di video-on demand dei broadcaster (BVoD).

La spesa del mezzo radiofonico, aumentata dell’8,4% (+2,5 miliardi di dollari) nel corso del 2021, è destinata a crescere del 3,5% nel 2022 e di un ulteriore 1,5% nel 2023, quando il valore complessivo globale varrà 34,3 miliardi di dollari. La radio rappresenta l’unico mezzo che mostra una crescita continuativa oltre il periodo di previsione (2021-2023).

In questo quadro chi si avvantaggerà di più della crescita saranno le piattaforme delle big tech con Alphabet (Google+YouTube), Meta (Facebook+Instagram) e Amazon, che arriveranno entro la fine del 2025 a coprire di oltre il 50% il mercato pubblicitario globale (oltre 380 miliardi di dollari).

Approfondimenti