Pubblicità. Rallenta la raccolta sulla stampa a Gennaio: -2,8%

0
224
Foto di Pexels da Pixabay

La raccolta pubblicitaria sulla stampa segna una battuta d’arresto a Gennaio. Dopo un finale di 2021 in crescendo il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale registra un decremento del -2,8%. Lo indicano i dati dell’Osservatorio Stampa FCP relativi al mese di Gennaio 2022 raffrontati con i corrispettivi 2021.

I quotidiani – In particolare i quotidiani nel loro complesso registrano un andamento a fatturato del -0,7% mentre il calo cresce all’1,2% in quanto a spazi venduti.

Analizzando le singole tipologie si evidenziano andamenti contrastanti: se da un lato sono cresciuti gli investimenti di tipo “commerciale nazionale” (+2,4%) e quelli “legale” (+21,9%), sono diminuiti quelli di tipo “Commerciale locale” (-5,3%), Finanziari (-3,9%) e quelli Classified (-13,3%).

Crollano i periodi – Ancor più netto è il calo della raccolta sui periodici che a Gennaio nel loro complesso registrano un andamento a fatturato del (-13,9%).

Anche in questo caso le singole tipologie fanno registrare andamenti opposti: da un lato i mensili guadagnano il 5% di fatturato pubblicitario crollano sia i settimanali (-27,1%) e le altre periodicità (-23,3%).

Approfondimenti