Pubblicità stampa: migliora la raccolta a Marzo ma il segno è ancora meno

0
173
Foto di Barry Jones da Pixabay

Si arresta a Marzo l’emorragia di investimenti pubblicitari sulla carta stampata, ma la frenata non basta a far tornare il segno più: secondo i dati dell’Osservatorio Stampa FCP, il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale ha fatto registrare a Marzo un decremento del -0,8%. Un risultato comunque migliore rispetto agli ultimi due dove la perdita era stata, sia a Gennaio che a Febbraio del -2,8%.

I quotidiani – Tutti in leggera flessioni i rendimenti delle diverse tipologie di stampa. In particolare i quotidiani nel loro complesso registrano un andamento a fatturato del -0,6%. Tra questi la tipologia Commerciale nazionale è quella che registrato un miglioramento rispetto a Marzo 2021 ottenendo un +3,5%. Bene anche la tipologia Legale che ha segnato +5,1%. Perdono investimenti, invece, la pubblicità Commerciale locale -0,2%, quella Finanziaria -5,4% e quella Classified che perde addirittura il -16,3%.

I periodici – La raccolta pubblicitari non è andata bene neppure per i periodici che nel loro complesso hanno registrato un andamento a fatturato del -1,4%. Le singole tipologie segnano rispettivamente: Settimanali -1,6%; Mensili -0,8% e altre Periodicità -6,3%.

Approfondimenti