Radio Maria, un’inchiesta di Repubblica fa le pulci all’emittente del cattolicesimo oltranzista

0
545
Don Livio Fanzaga direttore di Radio Maria
Don Livio Fanzaga direttore di Radio Maria

Cosa c’è dietro la nuova Radio Maria, che tanto sta facendo discutere in questi ultimi tempi per le sparate del direttore Don Livio Fanzaga che ha descritto il Covid-19 come un “complotto sotto l’impulso di Satana”, oppure le invettive contro gay, migranti e musulmani dipinti come “quelli che vogliono spalancare la porta al diavolo”?

Giuliano Foschini e Fabio Tonacci su Repubblica hanno “fatto le pulci” a Radio Maria, evidenziando come da piccola radio parrocchiale al momento della sua apertura nel 1982, l’emittente cattolica sia diventata una realtà ascoltata in tutta Italia e perfino in Europa. Oramai, scrive Repubblica, Radio Maria è una vera e propria media company con dirette Youtube, il digitale terrestre, le pagine Facebook. Acceso 24 ore su 24 e in grado di raggiungere mezza Europa. Ha 874 frequenze, circa 80 proprietà immobiliari, bilanci milionari.

Buona parte degli introiti, continua ancora l’inchiesta di Repubblica, arrivano dalle donazioni dei suoi ascoltatori. “Ogni giorno – racconta al quotidiano un ex dipendente della radio – arrivavano sacchi di lettere: all’interno preghiere, santini. E anche denaro. Erano tutte donazioni”. Secondo l’ultimo bilancio depositato – prosegue l’inchiesta – Radio Maria ha un patrimonio immobiliare, frutto delle donazioni degli ascoltatori, da una decina di milioni di euro: 26 terreni e 47 fabbricati, da Trani alla Sardegna, dalla Lombardia alla Sicilia. Nel 2019 ha incassato 22 milioni e 575mila euro. Di questi, 20 sono arrivati dalle donazioni, 1,9 dall’8 per mille.

In questo modo Radio Maria è diventata portavoce del cattolicesimo più conservatore ostile alla modernità e alla scienza e, tra complotti, antiabortisti, giudizi severi verso il clero poco ortodosso senza risparmiare nemmeno Papa Francesco, l’emittente di Don Livio è arrivata ad insidiare il primato della Rai.

Approfondimenti