Rai: a settembre l’ad Salini ha rinnovato il contratto a L’Officina srl di Fazio

0
4203

Il contratto della Rai con la società L’Officina srl – per la produzione del programma “Che tempo che fa”, in onda su Rai1 – è già stato rinnovato dal cda Rai? Oppure l’azienda, posseduta al 50% dal conduttore Fabio Fazio, sta lavorando in deroga e senza alcun contratto formalizzato? La domanda l’ha posta il deputato del Pd, Michele Anzaldi, ai vertici Rai in un’interrogazione alla commissione di Vigilanza. Ebbene, in attesa che i piani alti di Viale Mazzini rispondano, qualcosa la può anticipare LoSpecialista.tv. Il contratto con L’Officina srl (con durata 2017-2021) viene rinnovato annualmente. L’anno scorso ci ha pensato il cda: l’allora dg Mario Orfeo lo portò al settimo piano in estate e lo fece approvare per una cifra di circa 10,6 milioni di euro. Un vero “cuor di leone”…

Quest’anno, invece, la “responsabilità” se l’è presa in prima persona l’amministratore delegato Fabrizio Salini. Il contratto, infatti, è stato firmato a metà settembre per circa 9,6 milioni. Il cda – considerando che la cifra era sotto la soglia dei 10 milioni – ne ha solo preso atto. Il programma di Fabio Fazio, insomma, costa in media una decina di milioni all’anno (per 64 puntate), ai quali si devono aggiungere i circa 2,2 milioni l’anno che l’anchorman e autore percepisce per la prestazione artistica. Naturalmente, infine, vanno conteggiati altri 5 milioni abbondanti per i costi esterni di Rete e i costi interni ed esterni di produzione. I 6.500 euro a puntata per Carlo Cottarelli, insomma, che il professore utilizza per borse di studio all’Università Cattolica di Milano, sono “bruscolini”…

Approfondimenti