Rai: Anzaldi (Iv), “Per i Tg servono direttori di garanzia modello Draghi”

0
471
*Il deputato di Italia Viva Michele Anzaldi*

“Finora l’amministratore delegato Fuortes, nominato dal Governo Draghi, non è sembrato minimamente interessato a dare all’informazione quella svolta attesa da tempo. L’occasione, però, arriverà presto: la nomina dei nuovi direttori dei telegiornali. Su questo è urgente che la nuova Rai nata da un governo di larghe intese assicuri tre direttori dei tg di vera garanzia. Direttori di provata professionalità, magari a fine carriera, non compromessi con le dinamiche interne all’azienda e che davvero non debbano rispondere a nessuno. Insomma, così come a Palazzo Chigi c’è una personalità di garanzia quale è Draghi, così alla guida dei tg servirebbero direttori ‘notai’, che sappiano traghettare l’informazione pubblica in questa delicata fase che sarà segnata dall’elezione del nuovo presidente della Repubblica e poi dalle elezioni”. E’ quanto scrive il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi, in un intervento pubblicato sul quotidiano “Il Riformista”.

Approfondimenti