Rai: Foa ascoltato in Vigilanza mercoledì 26 settembre alle 13

0
250

Il presidente Rai Marcello Rai – a quanto apprende LoSpecialista.tv – sarà ascoltato mercoledì 26 settembre alle ore 13 dalla commissione di Vigilanza sulla Rai. Dovrà “promuovere la trasparenza delle nomine – spiega la risoluzione approvata dalla commissione – e favorire una scelta più informata e consapevole sulla base di linee programmatiche le quali saranno decisive per l’azione della Rai”. Subito dopo l’audizione, la Vigilanza esprimerà il proprio parere sulla nomina a presidente che dovrà ottenere almeno 27 voti su 40. Serviranno, dunque, oltre ai pulsanti di M5S e Lega anche quelli di Forza Italia. Martedì 25 settembre, invece, è convocato l’ufficio di presidenza della commissione per stabilire quali saranno le priorità ora che il cda Rai si accinge a diventare operativo.

Per quanto attiene le nomine Rai, il cui dossier già campeggia sul tavolo dell’amministratore delegato Fabrizio Salini, è bene ricordare che Foa non ha voce in capitolo. La legge prevede infatti che sia l’amministratore delegato a nominare i dirigenti di primo livello, acquisendo, per i direttori di rete, di canale e di testata, il parere obbligatorio del cda che, per i direttori di testata diviene vincolante se espresso con la maggioranza dei due terzi. In pratica, a parte lui, dovrebbero essere contrari cinque su sei consiglieri! Per il resto, Salini assume, nomina, promuove e stabilisce la collocazione aziendale degli altri dirigenti. Ma non conveniva convocare lui in Vigilanza?