Rai. Macheda (UsigRai): “Non basta pareggiare i bilanci, servono i progetti”.

0
316
Daniele Macheda neoi segretaerio UsigRai- Foto da profilo Twitter @vditrapani

“Il vertice Rai deve rifare i conti”. L’UsigRai torna all’attacco contro il settimo piano di Viale Mazzini sul budget 2022 che punta al pareggio di bilancio, approvato nell’ultimo Cda ma con tre voti contrari.

“Non basta pareggiare i bilanci – scrive in una nota il neo segretario Daniele Macheda -, bisogna avere anche i progetti e questo vertice non ha ancora presentato un piano industriale, dove tagli di budget e investimenti trovino rappresentazione, in un quadro di sviluppo dell’azienda, in linea con le previsioni del contratto di servizio”.

“Evidentemente i nodi stanno venendo al pettine – continua Macheda – se tre su sette componenti del Consiglio di amministrazione della Rai votano contro i piani proposti dall’Ad, che ottiene la maggioranza solo grazie al suo voto”.

“Non è più tempo di annunci ad effetto e strerili contrapposizioni – conclude il segretario UsigRai -. Il futuro della Rai passa dal dialogo e dal confronto con le parti sociali e con il Paese. Il servizio pubblico è un bene comune e non può essere ostaggio di dinamiche che declinano ai personalismi”.

Approfondimenti