Rai: Nicola Sinisi sospeso (con stipendio). Sarà licenziato o pensionato?

0
2037
Il dirigente Rai, Nicola Sinisi. Foto da streaming

L’audizione del 22 giugno scorso in commissione di Vigilanza del direttore Canone e Beni artistici della Rai, Nicola Sinisi, non è passata inosservata al settimo piano di Viale Mazzini. L’ad Fabrizio Salini – chiamato in causa dal proprio dirigente – ha prontamente avviato un procedimento disciplinare e lo ha sospeso dalle funzioni. Sinisi – a quanto apprende AdgInforma.it – continua a percepire lo stipendio, ma non sarà operativo fino al termine dell’istruttoria. Rischia – si racconta in Azienda – addirittura il licenziamento che arriverebbe a pochi mesi dalla pensione. Sì, perché Sinisi è destinato a lasciare la Rai a febbraio del 2022. E considerando le ferie, per Natale potrebbe già brindare con i colleghi. L’imminente cambio al vertice dell’Azienda, inoltre, potrebbe agevolare una “tregua” di qualche mese. Chissà che un faccia a faccia in Vigilanza – il luogo del misfatto – tra Sinisi e Salini non possa essere la “Camp David” di questa brutta vicenda, con il presidente della Vigilanza, Alberto Barachini, a benedire gli accordi di pace.

Approfondimenti