Sangiuliano (Tg2). La Rai chiede spiegazioni sulla partecipazione alla convention di Fratelli D’italia

0
434
Il giornalista Gennaro Sangiuliano. Foto da streaming

La Rai ha aperto un procedimento nei confronti del direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano per il suo intervento dal palco alla Convention di Fratelli d’Italia a Milano il 29 aprile. Il 4 maggio nel corso della sua audizione ala Commissione di vigilanza Rai, l’amministratore delegato dell’Azienda, Carlo Fuortes, ha detto: “Vi informo che c’è in azienda la policy che riguarda la richiesta di permesso esterni e l’autorizzazione relativa. Il direttore Sangiuliano ha fatto richiesta per una moderazione a un dibattito per la conferenza programmatica di Fratelli d’Italia. Io non ho potuto vedere il filmato e ho chiesto quindi al direttore che ovviamente ha detto che non era una moderazione. E come accade in una qualsiasi azienda, ho seguito le regole e ho mandato alla direzione organizzazione delle risorse umane di verificare e procedere di conseguenza. La direzione chiederà spiegazioni al direttore che dovrà darle nel tempo prestabilito. Poi vedremo a quale risultato si arriverà. Questo è. Niente di più, niente di meno. In Azienda si segue una procedura. La procedura è stata rispettata. C’è stata una differenza tra la richiesta e la prestazione eseguita”.

Approfondimenti