Sanremo: primi cachet, futuri conduttori e la nave bolla

0
148

Si apre il 2021, in Rai ci si prepara al 71esimo festival di Sanremo, e come da consolidata tradizione sui giornali si rincorrono le voci sui cachet di ospiti e conduttori. A tenere banco in questi giorni sono i contratti di Fiorello e Zlatan Ibrahimovic. Per entrambi sarebbero 50mila euro a puntata. Un “pareggio” che lascia un pochino perplessi pensando alle performance che sul palco dell’Ariston potranno garantire un mattatore dello spettacolo e uno degli stadi di calcio… Poi ci sono gli esclusi – come Morgan – che sui social si candidano alla conduzione per il futuro, e magari in coppia con un certo Adriano Celentano. Ma a tenere banco è soprattutto il covid che costringerà a protocolli di sicurezza eccezionali tutto il “carrozzone” del festival. In proposito spuntano aperture – rispetto alle riserve iniziali a difesa degli albergatori – da parte del sindaco di Sanremo rispetto alla nave da Crociera che potrebbe ospitare il pubblico creando una bolla anti-covid. “Pronti a qualunque scenario. L’ipotesi della nave per il pubblico non è in conflitto con la ricettività alberghiera”, ha spiegato Alberto Biancheri. Qualche giorno fa – parlando dell’ipotesi nave – l’aveva definita uno “schiaffo alla città e alla sua economia”.

Approfondimenti