Se Conte guarda “pochissimo” la tv e vuole “una rete Rai senza pubblicità”

0
137

Finalmente il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parla. E pure parecchio. La chiacchierata con Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano, infatti, è davvero a 360 gradi. E una domanda ci scappa pure sulla Rai. Parliamo di Rai, chiede Travaglio, il governo sta per nominare il dg e i partiti il Cda. Ma per farne che? Qual è la vostra idea di Rai? Spezzettarla, privatizzarla, lasciarla cosi? “Difendere il servizio pubblico – risponde il premier – assicurare una pluralità di voci, differenziare i canali e averne almeno uno senza, o con pochissima pubblicità. Il resto lo scriveremo in una riforma organica”. Lei che cosa guarda in tv? “Pochissimo: partite di calcio, o di tennis, e film d’autore”. Tutto “pochissimo”, insomma, la tv e la pubblicità…