Se il cda Rai tappa la bocca a Rita Borioni

0
321

Finale col botto nell’ultimo cda Rai di venerdì 21 febbraio. Il consigliere d’amministrazione, Rita Borioni, ha infatti lasciato la Sala Orsello sbattendo la porta. Ed è lei stessa a spiegare perché in un post su Facebook. “Al termine del cda, l’ad ha chiesto di leggere un suo testo, un discorso. Lo abbiamo tutti ascoltato in silenzio – spiega – e con attenzione. Alla fine ho chiesto se si poteva commentare. Mi è stato detto di sì. Ho cercato di argomentare alcune considerazioni. Sono stata interrotta cinque volte in circa cinque minuti. Non mi è stato consentito di pronunciare più di dieci parole di seguito. A quel punto non ho ritenuto ci fosse il clima adatto per continuare il dibattito (o quello che era). Ho preso le mie carte e me ne sono andata. La porta si è effettivamente chiusa sonoramente, ma solo perché avendo le mani occupate – la chiosa – non sono riuscita ad accompagnarla. Tutto qui”. Insomma, le avrebbero tappato la bocca… In questo cda non c’è spazio per l’improvvisazione, i discorsi si leggono…

Approfondimenti