Se la Rai non paga il virologo Roberto Burioni

0
833
Il virologo Roberto Burioni. Foto da streaming

Il virologo Roberto Burioni, docente dell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano, è stato ospite fisso in questa stagione nella trasmissione di Rai3 Che tempo che fa, condotta da Fabio Fazio. Il senatore Gianluigi Paragone, in un’interrogazione all’ormai ex amministratore delegato della Rai, Fabrizio Salini, ha chiesto di sapere “a quanto ammonti esattamente il cachet o il gettone di presenza percepito dal professor Burioni, dalla Rai o da altra società con cui l’azienda pubblica avrebbe un accordo quadro di appalto parziale; e in che modo, il presidente e l’ad Rai intendano garantire la pluralità d’informazione”. Nella risposta la direzione di Rai3 – a quanto apprende AdgInforma.it – prima precisa che Burioni “è riconosciuto come un eminente esponente della virologia internazionale, celebrato anche da riviste di riferimento globale come Science, ma è anche un divulgatore che ha uno straordinario seguito sulla piattaforma Medical Facts”. E infine aggiunge: “La prestazione professionale non è a carico di Rai ed è comunque stata retribuita secondo gli standard previsti dal mercato per figure della competenza del prof. Burioni”. Insomma Fazio, o meglio la casa di produzione Officina srl (le cui quote l’anchorman ha da pochi mesi ceduto a Banijay che ora ne controlla il 100%), i virologi se li paga da solo.

Approfondimenti