Sedi Rai: a Pechino una poltrona per due. Ecco i nomi

0
1578
Il giornalista Rai Marco Clementi. Foto da streaming

In Viale Mazzini si racconta che l’ad Fabrizio Salini abbia messo il pilota automatico. Quello, per intenderci, dell’ordinaria amministrazione in vista della scadenza di mandato. Ma almeno per la nomina dei corrispondenti che hanno partecipato ai job posting potrebbe fare un’eccezione. A Gerusalemme (ma qui la decisione la prenderà il prossimo ad), dopo l’indicazione della giornalista del Tg1 Maria Rosa Gianniti, aspettano di conoscere chi tra Giancarlo Giojelli, ex vicedirettore di RaiNews24 e ora vaticanista, e Giovan Battista Brunori, vaticanista del Tg2, prenderà il posto di capo sede occupato da Raffaele Genah che il 30 giugno 2021 va in pensione. Ma nel frattempo bisogna indicare anche il nuovo corrispondente da Pechino, non è chiaro se per prendere il posto di Giovanna Botteri o per affiancarla. Il job posting per la Cina è scaduto il 30 marzo 2021 e i candidati in lizza sono solo sei (la destinazione non è particolarmente gradita). Ma sono solo in due – a quanto apprende AdgInforma.it – a giocarsi la “poltrona”. Si tratta dell’inviato (e vaticanista) della redazione Esteri del Tg1 Marco Clementi dato per favorito. E dell’inviata di RaiNews24 Liana Mistreatta. Poche chance, invece, per Anna Maria Esposito, caposervzio RaiNews24.

Approfondimenti