Silvio Berlusconi: “A Santoro non hanno mai fatto difetto né l’intelligenza, né la capacità giornalistica”

0
777
Silvio_Berlusconi. Foto Wikimedia commons

C’era un tempo in cui il giornalista Michele Santoro e l’imprenditore prestato alla politica Silvio Berlusconi erano acerrimi nemici. Il Cavaliere aveva fatto la propria discesa in campo nella politica, cominciava la sua lunga epopea e i due si combattevano a colpi di editti e di trasmissioni d’approfondimento che mandavano lo share sempre in doppia cifra. Un miraggio guardando all’Auditel dei programmi d’informazione di oggi… Ora Santoro in tv si limita a brevi comparsate, sempre salutate con favore dal pubblico tv; e il Cavaliere – alle prese con gli acciacchi dell’età – fa lo stesso in politica. Ma il tempo, a giudicare dalle recenti dichiarazioni di entrambi, sembra aver guarito le ferite. Che effetto le ha fatto – chiedono a Berlusconi su Il Giornale – sentire Michele Santoro dire che “la statura politica, le capacità umane e imprenditoriali di Berlusconi sono fuori discussione” e che “i magistrati hanno iniziato a scannarsi fra loro quando non potevano più prendersela con Berlusconi”? “Che posso dire? – risponde il Cavaliere -. Invecchiando tutti diventano più saggi. E a Santoro non hanno mai fatto difetto né l’intelligenza, né la capacità giornalistica di individuare il punto delle questioni. Questo non toglie nulla alla distanza che ci separa, ovviamente”.

SCELTE ILLUMINATE – Qualche giorno fa, intervistato da Tv2000, proprio Santoro aveva teso la mano al leader di Forza Italia. “Le prime scelte di Berlusconi sulla Rai – ricorda l’anchorman – furono illuminate, perché pose ai vertici della Rai un personaggio come Letizia Moratti che con me aveva un ottimo rapporto ed ha costruito una struttura dotata di autonomia. È stata lei a nominarmi per la prima volta direttore. Tra l’altro vorrei far notare che la sinistra quasi mai mi ha nominato in qualunque tipo di gerarchia”. Per dirla con Berlusconi, “invecchiando tutti diventano più saggi”.

Approfondimenti