Sky: i conti reggono ma il modello pay tv va rivisto- a cura di Telpress

0
320

Sky, un 2021 in miglioramento (Italia Oggi p.17). Dopo la perdita della Serie A e il rosso 2020, il gruppo recupera e si adegua ai cambiamenti. Masterchef continua a piacere, spesso on demand. Ma X-Factor è tracollato negli ascolti. Sky Italia non è più la principessa di una decina di anni fa, il broadcaster televisivo dove passavano tutte le novità più rilevanti, il polo audiovisivo in grado di dare una spinta decisiva alla modernizzazione dei consumi video della Penisola. Vive in un segmento del mercato, quello della pay tv, che pare superato un po’ ovunque. Ma dall’esercizio 2021 avrà conti in miglioramento (grazie all’abbattimento dei costi) e nel 2022 dovrebbe mostrare il nuovo volto sostenibile della Sky dei prossimi anni.

Approfondimenti