Streaming: cresce il successo di RaiPlay tra i giovani

0
133
Il direttore di Rai Digital, Elena Capparelli. Foto da streaming

Dopo il boom di marzo, RaiPlay conferma gli ottimi risultati anche per il mese di aprile, riuscendo soprattutto a catalizzare l’attenzione del pubblico giovane e giovanissimo, con prodotti di punta destinati proprio ai millennials e alla generazione Z.  Grazie a titoli come “Nudes”, “Marta & Eva” e “Una pezza di Lundini”, la piattaforma digitale Rai è riuscita, infatti, ad abbassare notevolmente il target di audience del Servizio Pubblico, abbracciando anche la fascia di età 15-24 anni. “A quasi un anno e mezzo dal lancio, RaiPlay è diventata una piattaforma che i giovani e i giovanissimi utilizzano sempre di più e sempre in modo più fidelizzato – sottolinea Elena Capparelli, Direttore di RaiPlay e Rai Digital – e questo era e resta uno degli obiettivi principali della nostra linea editoriale. Siamo davvero soddisfatti di questi risultati”.

Analizzando i dati nel dettaglio, emerge che la serie realizzata da Laura Lucchetti ha una platea composta per il 40% da under 45. Nella classifica Auditel online, che include anche titoli di altri gruppi, Nudes è il 12esimo titolo più visto nella settimana, mentre secondo i dati interni è il sesto più visto tra le fiction, considerando gli ultimi 7 giorni. “Marta & Eva” in pochi giorni registra oltre 60 mila ore (dati Auditel online) ed è il secondo titolo più visto nell’offerta “Kids” di aprile ed il più visto tra il 20 e il 26 aprile, cioè da quando è disponibile. In questo caso il pubblico è giovanissimo, con la fascia di età 15-24 anni che rappresenta il 43% del totale. “Una pezza di Lundini”, in onda su Rai2 il martedì alle 23.45, con il consumo registrato dopo la seconda puntata, si attesta tra i programmi più visti di RaiPlay di aprile (7 posto, con sole due puntate) e in questo caso, oltre il 60% del pubblico è under 35, con la fascia di età dei giovanissimi (15-24 anni) che da sola rappresenta più del 30% del totale.