Su Discovery+ arriva la versione italiana del dating show “Love Island”

0
160

Lunedì 7 giugno debutta su Discovery+ Love Island Italia, dating show estivo che vedrà convivere 24 ore su 24 per quattro settimane un gruppo di ragazzi single tra i 20 e i 30 anni (5 uomini e 5 donne) in cerca dell’anima gemella. Scopo del gioco trovare una persona con la quale creare un rapporto speciale, divenire così la coppia preferita dal pubblico ed arrivare alla finale per cercare di vincere il montepremi messo in palio. Alla conduzione ci sarà Giulia De Lellis, influencer e personaggio televisivo che vanta oltre 5 milioni di followers sui social.

Il format, che ha già avuto edizioni di grande successo in oltre 20 Paesi del mondo, prevede appuntamenti giornalieri che permetteranno al pubblico di osservare quotidianamente ciò che avverrà nella lussuosa villa di Gran Canaria nella quale i concorrenti vivranno. I telespettatori potranno osservare passo passo l’evolversi delle rapporti tra i ragazzi, ma non solo. Quella del pubblico sarà infatti una vera e propria partecipazione attiva allo show, attraverso l’utilizzo della app ufficiale di Love Island, dalla quale si potrà votare per decidere se far entrare in gioco nuovi protagonisti, “scoppiare” alcune coppie ed altro ancora. Uno show in cui le persone da casa avranno quindi la possibilità di stravolgere gli eventi del gioco con un solo clic, nel perfetto stile di un tipo di programmazione, quella delle piattaforme come Discovery+, che vede nella rapidità e nell’interattività due degli elementi fondanti.

Il target che si proverà a catturare sarà verosimilmente quello dei giovani, attraverso uno show scoppiettante che mette in scena l’imprevedibilità dei flirt estivi, le emozioni, le litigate, la competizione e tutto ciò che può conseguire dalla convivenza prolungata di un gruppo di ragazzi giovani, belli e single, in cerca di amore e magari anche di popolarità. “Se fossi single parteciperei a un programma come questo” ha commentato la De Lellis, che fece la sua prima apparizione televisiva proprio in un dating show come Uomini e Donne , “è un’esperienza incredibile a livello sentimentale, diamo la possibilità a questi ragazzi di potersi vivere 24 ore al giorno e al pubblico di poter decidere su molte dello loro scelte. È un gioco che cattura la mente, l’attenzione e la curiosità. È diverso, è qualcosa che in tv mancava”. Dello stesso avviso anche Laura Carafoli, responsabile dei contenuti di Discovery+, che pone l’accento sulla libertà sentimentale ed il dinamismo portato in scena dal programma: “Le nuove generazioni sanno che ci si può innamorare ovunque, senza regole prestabilite” spiega, “Rispetto ad altri programmi Love Island ha una grande forza, perché non è un incontro al buio, i ragazzi si scelgono, si conoscono, non solo per l’attrazione fisica, ma per passioni comuni. La credibilità e la voglia di sognare è una delle chiavi del grande successo dei dating”.