Rita Borioni sbaglia i conti su quote rosa Tgr. E nel Lazio spunta la Serdoz

0
1314
La giornalista Rai, Roberta Serdoz.

“Nei Tg regionali sulle oltre 20 sedi ci sono solo due caporedattrici”. A lamentarsi delle quote rosa nella Testata giornalistica regionale (oltre che a Rai2) è stata proprio oggi la consigliera d’amministrazione della Rai, Rita Borioni. Ma a ben guardare sembra proprio che nel caso della Testata diretta da Alessandro Casarin la Borioni abbia sbagliato i conti. Le caporedattrici sono sette, infatti, e presto – a quanto apprende AdgInforma.it – diventeranno otto con la nomina di Roberta Serdoz, attuale vice caporedattore della cronaca nazionale del Tg3, a capo del Lazio. La Serdoz ha partecipato al job posting insieme a una decina di colleghi. E Casarin non ha ancora indicato nessuno all’ad Fabrizio Salini per la “presa d’atto”. Ma chi ha maneggiato questo fascicolo è pronto a giurare che la scelta cadrà su di lei: professionista molto stimata in Azienda.

IL SETTEBELLO – Ma andiamo con ordine e contiamo tutte le donne caporedattrici in forza alla Tgr. 1) Daniela Sodano, caporedattrice centrale e curatrice di “Buongiorno Italia”, la rubrica nazionale delle 7 del mattino su Rai3, leader di ascolti in quella fascia e causa di qualche grattacapo per “Uno mattina”; 2) Laura Strada, caporedattrice e curatrice della rubrica nazionale “Officina Italia”; 3) Monica Busetto, ex caporedattrice di Trieste e ora curatrice del settimanale Nazionale della Tgr; 4) Anna Nigra, caporedattrice a disposizione del direttore che segue, fra le altre cose, i rapporti e la convenzione con France3 dalla Valle d’Aosta; 5) Alessandra Ferraro, caporedattrice a capo proprio della Valle d’Aosta; 6) Nicoletta Grifoni, caporedattrice che guida la redazione delle Marche; 7) Heidy Kessler, caporedattrice a capo della redazione Bolzano tedesca. A chiudere in bellezza il cerchio (rosa), poi, c’è Ines Maggiolini: vicedirettore con delega sulle regioni Sardegna (che guida ad interim) ed Emilia Romagna. La Maggiolini, scelta da Casarin per la commissione esaminatrice del concorso per giornalisti Rai, cura anche tutte le rubriche della Testata.

UMBRIA E SARDEGNA – Non saranno donne, invece, i due nuovi caporedattori di Umbria e Sardegna. AdgInforma.it può solo garantire che saranno uomini, interni della Tgr e in arrivo da altre sedi regionali. Qui il job posting si è chiuso e Casarin avrebbe già fatto le scelte. Si attende solo il timbro di Salini che però tarda ad arrivare. Nel frattempo i due vicedirettori con delega, Nicola Rao per l’Umbria e Ines Maggiolini per la Sardegna, tutte le settimane vanno in loco per tre giorni pagando alberghi, viaggi e ristoranti.

SWITCH A MILANO – E un uomo l’ha spuntata anche alla Tgr Lombardia. È stato appena nominato, infatti, come nuovo redattore centrale Federico Zurzolo (si insedia la prossima settimana). Si tratta dell’ex vicedirettore del Giornale Radio (e da luglio 2020 senza incarico). Prenderà il posto di Loris Gai che ha chiesto e ottenuto di rientrare nella Capitale.

Approfondimenti