Su Rai1 l’ultimo commissario Montalbano, forse…

0
374
Luca Zingaretti, il commissario Montalbano. Foto da streaming

La saga de Il Commissario Montalbano si arricchisce di un nuovo episodio. Questa sera infatti, Rai1 trasmetterà in prima serata “Il metodo Catalanotti”, tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri. Stando alle dichiarazioni degli addetti ai lavori, tra cui il protagonista Luca Zingaretti, pare che questo possa essere l’ultimo capitolo della serie. All’appello ci sono ancora due romanzi di Camilleri (scomparso nel 2019) non trasposti in televisione, ovvero “Il cuoco dell’Alcyon” e “Riccardino”. La loro produzione sembra però essere in bilico. Alcune settimane fa il produttore Carlo Degli Esposti aveva dichiarato che la decisione verrà presa una volta terminata l’emergenza Covid. “Tutti ci chiedono cosa succederà. È passato poco più di un anno dal terremoto che abbiamo vissuto e ci siamo detti che è presto per parlarne, il Covid ora ci impedisce di tornare sul set con la tranquillità che ci contraddistingue e che serve”, queste le sue parole.

Zingaretti, che da oltre vent’anni interpreta il celebre Commissario, ha invece sottolineato la difficoltà di tornare sul set dopo la morte di due dei “padri” della serie, ossia il regista Alberto Sironi e lo sceneggiatore Luciano Ricceri: “Non c’è stato il tempo di elaborare il lutto, io sto ancora in questa sorta di limbo. Quando la vita avrà ricominciato a correre e il tempo a scorrere, dipende anche da come il pubblico ci seguirà, decideremo”.

Intanto su change.org è stata avviata una petizione per chiedere alla Rai di girare l’episodio tratto da “Riccardino”, romanzo nel quale di fatto Camilleri pone fine alle vicende di Montalbano. Tra i promotori anche il sindaco di Noto Corrado Bonfanti, il quale ha evidenziato che un nuovo capitolo della serie sarebbe anche utile a rilanciare il turismo siciliano ed a garantire lavoro alle numerose maestranze coinvolte nella produzione.

Approfondimenti