Su Sky Documentaries arriva la discussa docu-serie “Allen v. Farrow”

0
291
Allen v. Farrow, foto da ufficio stampa Sky

La neonata Sky Documentaries (canali 122 e 402 di Sky) trasmetterà a partire dal 9 luglio alle 21.15 la docu-serie Hbo in quattro parti Allen v. Farrow, dedicata alla spinosa vicenda che coinvolse il celebre regista Woody Allen, la sua ex compagna Mia Farrow e i loro figli, divenuta uno degli scandali più noti della storia dello spettacolo americano. La Farrow accusò infatti Allen di aver abusato sessualmente di Dylan, la loro figlia adottiva. Le sconvolgenti rivelazioni dell’attrice arrivarono in tribunale, dove seguì una lunga battaglia giudiziaria per la custodia genitoriale. Il regista non fu mai incriminato per le presunte molestie e, una volta chiusa la relazione con la Farrow, iniziò la sua nuova vita al fianco dell’altra figlia adottiva dell’attrice,  Soon-Yi Previn, di 35 anni più giovane di lui. I due sono tutt’oggi sposati.

Il documentario, realizzato da Kirby Dick e Amy Ziering, riporta così alla ribalta una delle più discusse ed oscure vicende del patinato mondo hollywoodiano, tra rivelazioni, negazioni, prove e misteri. Saranno mostrati al pubblico video amatoriali, documenti legali ed interviste esclusive a Mia Farrow e ai figli Ronan e Dylan, in modo da ricostruire e far luce sui fatti e sulle accuse mosse da questi nei confronti del regista. Un prodotto che in patria è stato già piuttosto discusso per via della sua quasi totale concentrazione verso il racconto fornito dalla Farrow, senza in sostanza prendere in considerazione la versione dell’accaduto di Woody Allen. Ciò che è invece mostrato in maniera efficace è lo spiazzante scetticismo generale che in molti casi circonda chi denuncia abusi di questo tipo.

 

Approfondimenti