Tempo di libri. Presentata a Milano la nuova fiera dell’editoria

0
25

Dopo le polemiche e la frattura con Torino città sede fino allo scorso anno del Salone del libro, è stata presentata oggi la nuova fiera dell’editoria di Milano. Si chiamerà “Tempo di Libri” – Fiera dell’editoria italiana, la nuova manifestazione dedicata al libro, che si svolgerà nel capoluogo lombardo dal 19 al 23 aprile 2017, in concomitanza, l’ultimo giorno, con la Giornata mondiale del libro e del Diritto d’autore.Il logo della nuova fiera è un libro illuminato dal sole che diventa una meridiana. La nuova fiera milanese del libro punta proprio a proporre un nuovo modo di avvicinarsi al libro “meno passivo e più interattivo” come hanno spiegato gli organizzatori oggi alla presentazione a Palazzo Reale a Milano. Parte fondamentale nel programma avranno, oltre a tutti i professionisti del settore, anche le scuole e le Università. La manifestazione, che si svolgerà in 35 mila metri quadrati nei padiglioni di Fiera Milano Rho, sarà aperta fino alle 19 per poi avere una costellazione di appuntamenti serali che verranno realizzati con la collaborazione di BookCity. Presenti alla conferenza stampa il presidente dell’Aie Federico Motta, il sindaco Sala, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e l’ad di Fiera Milano Corrado Peraboni. “Noi operiamo in una logica di libertà che significa assumersi delle responsabilità – ha dichiarato Motta -: non siamo arroganti, come spesso ci hanno accusato in questi mesi, ma solo consapevoli che era ora di fare qualcosa di nuovo, in autonomia, come accade in tutta Europa. E siamo aperti a ogni forma di collaborazione”. Per il sindaco Sala questa saà “una grande sfida editoriale che si gioca alla Fiera di Milano, ma che coinvolge tutto il Paese e – ha aggiunto – Sarà un evento che si impadronirà della città in una logica diurna al chiuso in fiera e la sera con una città che esploderà di energia e interesse coinvolgendo tutto il pubblico in iniziative, reading e dibattiti”.