Ticket Rai: Salini ad, e per la presidenza spunta Minoli

0
305

Stamane una voce circola con insistenza in Viale Mazzini: Fabrizio Salini amministratore delegato e Giovanni Minoli presidente. Eccolo l’ultimo “ticket” Rai, con l’ex anchorman di “Mixer” che avrebbe l’avallo anche di Pd e Forza Italia per la presidenza di garanzia. Un’accoppiata che dovrebbe essere formalizzata dal governo giallo-verde nel Consiglio dei Ministri di venerdì. Nella tris di martedì notte a Palazzo Chigi, insomma, per la poltrona di ad l’avrebbe spuntata il direttore generale di Stand by Me. Niente da fare per Andrea Castellari, amministratore delegato di Viacom International Media Networks, e Marcello Ciannamea, direttore dei Palinsesti Rai. Minoli, invece, avrebbe superato – grazie all’appoggio di Pd e Forza Italia – Giovanna Bianchi Clerici, Giammarco Mazzi e Fabrizio Del Noce nella corsa alla presidenza. Nel frattempo continuano le trattative sulle caselle dei telegiornali.

Peter Gomez, direttore del Fatto quotidiano on line, e Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del Tg1, corrono per il notiziario dell’ammiraglia. Alberto Matano o Mario Giordano si contendono il Tg2. Federica Sciarelli è favorita per la guida del Tg3. Milena Gabanelli viene candidata a tutto da settimane e chissà se alla fine avrà qualcosa. Alla TgR o al Gr Radio, invece, potrebbe finire uno tra Nicola Rao e Paolo Corsini. Infine un talk su Rai2 a Paolo Del Debbio non glielo toglie nessuno…

Approfondimenti