Tlc. La rete unica entra nel vivo – a cura di Telpress

0
123
Cavi di fibra ottica - Foto di PDPics da Pixabay

Settimana decisiva per il dossier sulla rete unica: ieri si è tenuto un consiglio di Cdp, regista del progetto, e domani sono in programma i consigli di Tim, di Open Fiber e anche di FiberCop: secondo fonti di Corriere (p.36) e Libero (p.21) Kkr vorrebbe rallentare il progetto preferendo salvaguardare l’investimento in FiberCop. La posizione in realtà sarebbe più articolata, ma oggettivamente non mancano i paletti all’operazione posti dal fondo Usa. Su Stampa (p.24) invece le condizioni poste dal governo e dal ministro Colao per la realizzazione dell’infrastruttura e per gestire la crisi dell’intero settore: “La rete unica deve rimanere concorrenziale e non lasciare indietro nessuno”. Intanto Tim non arretra sulle richiesta fatta ad Agcom di rivedere al rialzo il prezzo del coinvestimento a causa dell’inflazione: ora la palla passa all’Autorità che nella seduta del Consiglio che si dovrebbe tenere il prossimo 30 maggio deciderà se far fare un passo indietro, facendolo tornare alla partenza, all’iter riguardante il coinvestimento, riportano Sole (p.29) e Messaggero (p.19).

Approfondimenti