Travaglio: I 5Stelle non occupino neanche uno strapuntino Rai

0
122

Le nomine in Rai saranno un banco di prova per il “governo del cambiamento”. Lo dicono in molti, in queste ore, e soprattutto tra i grillini (la Lega sull’argomento ancora tace) sono in molti a mettere le mani avanti. Chi sull’argomento occupazione (e lottizzazione) della tv di Stato palesa un auspicio è stamane il direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio: “Rai, arrivano i mostri – scrive nel suo editoriale -. ‘I 5Stelle vogliono prendersi la Rai’ (Giornale), ‘Le mire dei Cinquestelle su Rai3’ (Repubblica). La Rai è tutta nelle mani dei renziani, che hanno occupato – senz’aver mai avuto la maggioranza dei votanti – le tre reti e i tre tg. E fatto cacciare, nel silenzio generale, Gabanelli, Giannini e Giletti. Noi speriamo che i 5Stelle (sulla Lega contiamo poco) tengano fede al contratto ed evitino di occupare non dico le tre reti e i tre tg, ma pure uno strapuntino. E mettano gente brava e senza tessere, in attesa di riformare la Rai perché mai più nessuno sia nominato da un partito. Ma chi avallò la berlusconizzione e/o la renzizzazione dovrebbe tacere: qualunque cosa facciano, i gialloverdi – conclude – non potranno eguagliare i renzusconiani”.