UsigRai: “Da audizione Fuortes in vigilanza quadro preoccupante”

0
223
Carlo Fuortes, foto da streaming

“Un quadro economico e finanziario finalmente chiaro. Dopo l’illustrazione in Vigilanza da parte del neo Amministratore Delegato non si può fare più finta di nulla. La reazione preoccupata all’audizione Commissione di Vigilanza dell’amministratore delegato, Carlo Fuortes, arriva dall’esecutivo UsigRai.

“Come denunciamo da anni, i ricavi della Rai sono incongrui, incerti, in riduzione e instabili a causa di fattori esterni – continua il comunicato del sindacato interno alla Rai -. Le novità che potrebbero arrivare dal recepimento della Direttiva europea in merito ai tetti pubblicitari rischiano di mettere in ginocchio la Rai”.

“Questo quadro – aggiunge UsigRai – crea disastri strategici perché riduce gli investimenti, riduce la possibilità di fare concorsi per assumere nuove competenze, impedisce qualunque progetto di sviluppo. Le proposte avanzate da Fuortes per risolvere il nodo strutturale delle risorse sono largamente condivisibili”.

“Se si vuole rilanciare il Servizio Pubblico – conclude la nota -, noi come sempre siamo pronti a fare la nostra parte, ma da stasera è ancor più chiaro che nulla possa avvenire senza un intervento sulle risorse”.

Approfondimenti