Venezia, 60 € per accreditarsi alla mostra del cinema

0
182

mostra-cinema-venezia-10.jpgAlla mostra del cinema di Venezia l’accredito stampa costa caro. Per lavorare è necessario pagare un obolo di 60 euro. La novità di quest’anno è stata notata da Pierluigi Roesler Franz, consigliere nazionale dell’Ordine, che l’ha resa pubblica. Una novità non certo gradita per la categoria giornalistica che oltre a dover pagare per svolgere il proprio lavoro, deve pure sottostare ad una serie di complicate e burocratiche procedure. questa la “lezione” che la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia impartisce ai giornalisti. La mostra cinematografica, organizzata dalla “Fondazione La Biennale” che tra le altre cose, sottolinea l’ordine nazionale dei giornalisti sul suo sito, è un organismo non profit che si avvale di rilevanti contributi pubblici. L’Ordine, in un comunicato, “esprime il proprio sconcerto e la propria protesta per queste scelte che, oltre ad apparire grottesche ed avvilenti, finiscono per complicare il lavoro di quanti, per l’appunto i giornalisti, sono in definitiva quelli che con il loro impegno professionale fanno conoscere la stessa iniziativa”.