AdgInforma.it

Film sulla moda, ecco quali sono quelli imperdibili

zoolander

Tanti film hanno sbancato al botteghino hanno avuto come tematica principale la moda. D’altro canto, quando si parla di mondo della moda, non si può non evidenziare un legame speciale con l’universo cinematografico. Un legame che si snoda attraversando numerosi aspetti: basti pensare ai consumi di scena che vengono realizzati appositamente per i vari film, di cui alcuni sono entrati proprio nella leggenda.

Basti pensare ai costumi di Guerre Stellari – Star Wars, una delle saghe cinematografiche più di successo di sempre, senza dimenticare i costumi di scena di tutti i film sui supereroi della Marvel o della Dc Comics, che hanno battuto ogni record di incasso. Proviamo, per una volta, a indagare quelli che sono stati i film che hanno suggellato questo binomio tra cinema e moda nel miglior modo possibile.

Cenerentola a Parigi

L’anno è il 1957 e stiamo facendo riferimento a una tipica commedia musicale, nata sotto la direzione di Stanley Donen. Una di quelle opere in cui emerge tutto il talento e la straordinaria capacità di interpretazione di Audrey Hepburn. Quest’ultima, infatti, interpreta il ruolo di una timida bibliotecaria, dal nome di Jo Stockton, che viene convinta dal fotografo Dick Avery, interpretato da un magistrale Fred Astaire, a posare come modella per una delle riviste di moda più famose in tutto il mondo, ovvero Quality. Se inizialmente la bella Jo si approccia con notevole differenza al mondo della moda, che le sembra eccessivamente mondano e superficiale, sarà l’amore a darle la spinta che le serva per emergere.

Pret-à-porter

Un film che risale alla prima fase degli anni Novanta, nato sotto la direzione di Robert Altman, interpretato da una delle coppie più belle del mondo del cinema, ovvero quella composta da Sophia Loren e Marcello Mastroianni. Non avete ancora visto questa pellicola? Dovreste rimediare il prima possibile.

L’ambientazione è quella della settimana della moda francese, a Parigi. La vicenda snoda le sue fila partendo da un tragico avvenimento: il Presidente della Camera nazionale della moda muore per soffocamento. Si tratta semplicemente oppure di un efferato delitto? Ebbene, alla scena è presente proprio Marcello Mastroianni, che interpreta i panni di un sarto russo, tale Sergei Oblomov, che da quel momento scompare nel nulla, facendo pensare che possa essere lui l’omicida.

Sophia Loren, invece, veste i panni della vedova del Presidente. Il percorso narrativo si snoda lungo le indagini relative al drammatico evento. In fondo, l’intento di questo film è quello di far emergere la vacuità, perlomeno presunta, del mondo della moda. Nel cast ci sono tantissimi attori di classe, ovvero Julia Roberts, Rupert Everett, Chiara Mastroianni e Kim Basinger.

Zoolander

Ci spostiamo nel nuovo millennio, perché nel 2001 è stato lanciato Zoolander. Si tratta di un film dedicato al mondo della moda che merita di essere visto almeno una volta nella vita. Una parodia decisamente intelligente quanto mirabile. Al centro del percorso narrativo c’è la figura di Derek Zoolander, un modello che viene interpretato dal ben noto attore Ben Stiller, che ha pensato a questo personaggio nel corso dei VH1 Fashion Awards.

Il personaggio che gli complica tutti i piani è Hansel, interpretato da un grande Owen Wilson, che vuole a tutti i costi prendersi il titolo di “Indossatore dell’anno”. Proprio con l’arrivo di Hansel, la quotidianità e vita di Derek subisce un cambiamento decisamente importante. Un film in cui non mancano i colpi di scena, su questo non c’è dubbio. Esattamente come ne “Il diavolo veste Prada”, altra pellicola d’autore lanciata nel 2006.

Exit mobile version