Serie A 2022/2023: le peggiori squadre fin qui

0
italia mancini

La Serie A TIM 2022/2023 si sta rivelando l’ennesimo campionato molto combattuto tra le 20 squadre partecipanti, anche se c’è chi sta facendo meglio e chi peggio. Alcuni team stanno decisamente giocando al di sotto delle aspettative, conducendo una stagione momentaneamente deludente per prestazioni e risultati. La lotta alla retrocessione solitamente entra nel vivo nelle ultime giornate, ma quest’anno delle squadre stanno facendo molto bene sin dall’inizio, lasciandone altre più indietro. Al netto di ciò, è possibile analizzare i numeri e osservare la classifica per individuare le peggiori squadre della Serie A 2022/2023 fin qui: ecco quali sono.

Quali sono le peggiori squadre di Serie A fin qui?

Il campionato italiano sta prendendo forma con il passare delle giornate, e dato che si va verso la conclusione del primo atto della stagione, è ora di tirare le prime somme. Partendo dai campioni in carica, il Napoli scudettato non è stato fin qui capace di ripetere le eccelse prestazioni dello scorso anno, e persino i suoi giocatori chiave quali Kvaratskhelia e Osimhen non stanno giocando ai loro livelli. L’attaccante nigeriano è infatti lontano dal capocannoniere attuale della Serie A 2022/2023, Lautaro Martinez, il quale sta dominando la classifica marcatori. Gli azzurri guidati da Rudi Garcia si sono dimostrati altamente incerti in difesa, e nonostante uno stentato quarto posto giustificato dai 24 gol segnati, a preoccupare è la mancanza di gioco in favore della tecnica sporadica dei singoli. Il Napoli finora è stato sicuramente deludente.

Le romane sono altre due squadre da ritenere le peggiori fin qui, poiché hanno parecchio deluso i loro tifosi. Si nutrivano speranze e c’era parecchio ottimismo attorno alla Roma e alla Lazio, ma attualmente il loro cammino in campionato è stato eccessivamente altalenante. I giallorossi hanno subito ben 14 reti, mentre i biancocelesti 13; a preoccupare sono le posizioni in classifica, giacché la squadra di Mourinho è settima con già 4 sconfitte in 11 gare, mentre i ragazzi di Sarri sono addirittura decimi con 5 sconfitte. Il dato più allarmante per la Lazio riguarda i gol segnati: senza Immobile si fa fatica, e al momento ne sono stati realizzati soltanto 13. Le peggiori squadre in assoluto sono chiaramente le ultime due in classifica, almeno momentaneamente, ovvero Empoli e Salernitana. I toscani sono lontani dalla loro forma migliore, e hanno il peggior attacco con 4 reti segnate; i campani sono nettamente peggiorati rispetto alla passata stagione, e non hanno ancora trovato la prima vittoria in campionato.

Le principali delusioni

Le principali delusioni sono senz’altro le già citate Napoli, Roma e Lazio. I campioni d’Italia stanno segnando parecchio, essendo il secondo miglior attacco del campionato, ma sono troppo lontani dalla vetta e non stanno convincendo a causa di continue prestazioni opache. Le due romane sono ancora più indietro per mancanza di applicazione delle idee di gioco, per poca concentrazione e poca qualità dimostrata nella stabilità difensiva e nelle manovre offensive. Tutti e tre i team citati potrebbero dare una svolta alla loro stagione nel breve termine, ma devono sbrigarsi perché le giornate stanno passando e i risultati non sono soddisfacenti finora.

Le squadre orientate verso la retrocessione

Ci sono poi due squadre che quando vanno in svantaggio non riescono più a rispondere: Salernitana ed Empoli. Entrambe non riescono a creare palle gol, hanno segnato rispettivamente 6 e 4 reti in 11 gare disputate, e ne hanno subite 22 e 21. Come rivelano anche le quote, le due squadre sono orientate verso la retrocessione, ma la serie A 2022/2023 è ancora lunga e tutto può cambiare. Fin qui anche Cagliari e Verona stanno facendo molta fatica, e si pensa a una di loro come la terza squadra indiziata per il passaggio alla Serie B.