Myrta Merlino vince il Premio Serao 2019

Sarà Myrta Merlino, la conduttrice di "L'aria che tira" su La7 a ritirare il premio giornalistico Matilde Serao, stasera alle 18, nella cornice di palazzo Petrucci-Novelli di Carinola. La giornalista di origini napoletane è la vincitrice dell'edizione 2019 del premio intitolato a Matilde Serao, fondatrice de "Il Mattino", de "Il Giorno" e madre del giornalismo femminile e non solo. Il riconoscimento, promosso e organizzato dal Comune di Carinola e dall'associazione Matilde Serao, in collaborazione con Il "Mattino" e Poste Italiane e con la partecipazione di Confindustria Caserta, nacque nel...

Leggi tutto

Rai. Via libera del Cda al nuovo concorsone

La Rai pronta ad assumere un centinaio di nuovi giornalisti. Il Cda che si è riunito ieri, 12 Giugno 2019, in viale Mazzini, infatti, ha dato il via libera a un nuovo concorsone. L'ultima volta di una selezione per giornalisti da parte della tv pubblica risale ad oltre quattro anni fa, con un concorso bandito nel 2015. I tempi e le modalità di organizzazione del nuovo concorso non sono ancora note ma saranno stabilite nelle prossime settimane. Dai primi rumors il concorso dovrebbe essere su base regionale in base alle reali esigenze di personale delle varie sedi. Sarebbe dunque stata...

Leggi tutto

Fpc. Tre nuovi corsi online sulla piattaforma S.i.ge.f.

Si rinnova l’offerta formativa on line promossa dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei giornalisti. Direttamente accessibili sulla Piattaforma Sigef, i giornalisti che vogliono svolgere l'aggiornamento professionale in modalità online da oggi trovano tre nuovi corsi inediti, due dei quali deontologici. Il primo si intitola “Libertà “ di Vittorio Roidi (10 crediti deontologici) e mette al centro una parola fondamentale, libertà, senza la quale si potrebbe anche dire che non c’è giornalismo. Dalle origini della stampa ad oggi essa è il fondamento dell’etica giornalistica. Un diritto...

Leggi tutto

Piccoli tasti, grandi firme. Raffinata mostra ad Ivrea

Il Museo civico Pier Alessandro Garda di Ivrea ospiterà la mostra Piccoli tasti, grandi firme. L’epoca d’oro del giornalismo italiano (1950-1990), realizzata dal Comune di Ivrea con il contributo della Fondazione Guelpa di Ivrea. Luigi Mascheroni, curatore della mostra con la collaborazione di Corinna Carbone, racconta la stagione d’oro del nostro giornalismo e le “penne” che hanno contraddistinto quest’epoca. L’inaugurazione della mostra ha avuto luogo il 31 maggio, nell’ambito del festival “La grande invasione” e si protrarrà fino al 31 dicembre 2019. Questo affascinante progetto espositivo...

Leggi tutto

A Gozzini e Mello i Premi Dardanello 2019

 Una giornata dedicata al giornalismo sportivo. Domani mercoledì 5 giugno torna a Mondovì il Premio Dardanello, premio giornalistico intitolato alla memoria di Piero Dardanello, storica ‘penna’ monregalese scomparso nel 2001 e, per 11 anni, alla guida di ‘Tuttosport’. Alessandra Gozzini, cronista de ‘La Gazzetta dello Sport’ al seguito del Milan, si aggiudica il prestigioso premio ‘Dardanello’ 2019 nella categoria ‘nazionale’. «Cronista è la qualifica che più le si addice: per la capacità di trovare notizie e la determinazione nella ricerca. Per senso giornalistico e per passione». Così...

Leggi tutto

A Sandro Ruotolo la seconda edizione del premio dedicato a Daphne Caruana Galizia

E’ Sandro Ruotolo, giornalista d’inchiesta, che vive sotto scorta dal 2015 per le minacce di moA Sandro Ruotolo la seconda edizione del premio dedicato a Daphne Caruana Galiziarte ricevute da Michele Zagaria – l’ultimo boss del clan dei Casalesi – a causa della sue inchieste sul traffico dei rifiuti tossici in Campania, il vincitore della seconda edizione del “Premio Leali delle Notizie-in memoria di Daphne Caruana Galizia”, la giornalista maltese uccisa in un attentato nell’ottobre 2017, premio pomosso dall’associazione culturale Leali delle Notizie di Ronchi dei Legionari e che gode...

Leggi tutto

Giornalismo di qualità: quale informazione. A Roma un seminario su formazione e riforma della professione

"Giornalismo di qualità: quale informazione". E' il titolo del seminario che si terrà domani giovedì 30 maggio, alle ore 10, nella sede della Fondazione sul Giornalismo "Paolo Murialdi", in via Augusto Valenziani 10-a/11 a Roma. Si parlerà dell'onda delle fake news, l'illusione dell'informazione "fai da te", l'utilizzo di tecnologie sempre più avanzate che impongono una riflessione affinché il giornalismo sappia dare risposte efficaci per assolvere al suo compito di servizio essenziale al buon funzionamento della democrazia. Il seminario è organizzato dalla Fondazione Murialdi e si rivolge...

Leggi tutto

Collaboratore fisso, solo professionista o anche pubblicista? Lo stabilirà la Cassazione

Saranno le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione a stabilire se il collaboratore fisso debba necessariamente essere un giornalista professionista e non possa essere un pubblicista, anche se eserciti di fatto l'attività in modo esclusivo, per scelta o per necessità, risultando le caratteristiche delineate dall’art. 2 del Contratto nazionale di lavoro giornalistico Fieg-Fnsi (continuità di prestazione, vincolo di dipendenza e responsabilità di un servizio) assolutamente compatibili con quelle descritte dall’art. 1 della legge n. 69 del 1963 (attività giornalistica non occasionale e...

Leggi tutto

Belpietro direttore dell'Unità per un giorno. I giornalisti insorgono

Maurizio Belpietro direttore dell'Unità. Non è uno scherzo né una fake news: anche se solo per un giorno il giornalista già direttore del quotidiano sovranista "La Verità", ha accettato di firmare il quotidiano comunista fondato da Antonio Gramsci. L'edizione speciale firmata da Belpietro sabato scorso, 25 Maggio 2019, non celebra però un anniversario o una ricorrenza particolare: l’Unità ha smesso di uscire nelle edicole a metà del 2017, e il numero della discordia è stato pubblicato per fare in modo che l'attuale proprietà non perda il diritto di usare il marchio del giornale. Secondo la...

Leggi tutto

Ecco i vincitori del Premio Ischia 2019

I vincitori della 40/ma edizione del Premio Ischia sono Carlo Verdelli, direttore di “Repubblica”, giornalista dell’anno, Fabio Tamburini, direttore “Sole 24 ore” per l’economia e Radio Radicale per l’impegno sociale. Francesca Mannocchi, è la vincitrice del premio giornalista –scrittore, mentre a Federico Buffa va il riconoscimento per il suoi racconti sportivi trasmessi su Sky. Premi speciali sono stati assegnati a Francesco Piccinino direttore di Fanpage, a Italo Cucci alla carriera, per l’informazione regionale a Antonello Perillo, responsabile TGR Campania. Lo ha deciso la giuria...

Leggi tutto

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.