Fnsi: 2009 anno nero per i giornalisti

Duemilanove anno durissimo per l'editoria. Ad oggi una trentina di società editoriali hanno fatto ricorso alle leggi sugli ammortizzatori sociali per esodi strutturali, ossia definitivi. Almeno 600 i giornalisti in esubero che hanno rischiato il posto di lavoro tra prepensionamenti, contratti di solidarietà e cassa integrazione. Secondo il segretario della FNSI, Franco Siddi, entro il 2010 il numero di giornalisti che lascerà le aziende arriverà a sfiorare quota 700. E' quanto riportato dal sindacato dei giornalisti, in un riepilogo riassuntivo di tutte...

Leggi tutto

Senegal: un passo verso la libertà di stampa

Verrà costituito un Comitato Nazionale con il compito di proporre al Parlamento senegalese una normativa che garantisca il diritto all'informazione. Così il Senegal fa un passo in avanti verso il diritto all'informazione. È stato deciso nel corso di un seminario svoltosi a Dakar, nei giorni scorsi. Il Comitato, coordinato da un'organizzazione di difesa dei diritti dell'uomo denominata “Forum civil”, avrà il compito di fare un'analisi della situazione e mettere a punto un progetto di legge di iniziativa popolare sul diritto di accesso...

Leggi tutto

Peshawar, kamikaze al circolo della stampa

Pakistan, attacco suicida davanti al circolo della stampa. Nella città nord occidentale di Peshawar un attentatore si è fatto esplodere, provocando 3 morti e 17 feriti. L’assassino, che portava con sé dieci chili di esplosivo, si è fatto saltare in aria quando la guardia all’ingresso del club lo ha fermato e ha iniziato a perquisirlo. In precedenza il circolo aveva ricevuto frequenti minacce, ma non si era mai verificato nulla di concreto. “Minacce contro i media pakistani e il circolo della stampa non sono novit&agrave...

Leggi tutto

Montanelli in mostra a Milano

Milano, una mostra celebra il centenario della nascita di Indro Montanelli. Apre oggi, giovedì 24 dicembre, la mostra “Omaggio a Indro Montanelli. 1909 – 2009”, ospitata fino al 31 gennaio 2010 nel Museo di storia contemporanea in via Sant’Andrea. L’iniziativa, curata da Mario Cervi e Luigi Mascheroni, è promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Milano, in collaborazione con le Civiche raccolte storiche, Palazzo reale e Contrasto. L’omaggio al grande giornalista si compone di 45 scatti accompagnati da frasi di...

Leggi tutto

Iran: ancora proteste, ancora arresti

Iran: il teatro delle manifestazioni si sposta nella zona centrale del paese, a Isfahan, dove sono state arrestate cinquanta persone tra cui quattro giornalisti. La cerimonia in memoria dell’ayatollah dissidente Ali Montazeri si è trasformata in un vero e proprio scontro con le forze dell’ordine, che hanno utilizzato lacrimogeni per disperdere la folla. La tensione continua a crescere e i manifestanti protestano chiaramente contro il presidente Mahmoud Ahmadinejad. La cerimonia è stata annullata dalle forze dell’ordine e suona proprio come una minaccia...

Leggi tutto

Kirghizistan, morto reporter defenestrato

Gennady Pavlyuk ha spirato l’ultimo respiro in ospedale, dove era stato portato in fin di vita dopo essere stato fatto cadere dal sesto piano di un palazzo con mani e piedi legati. L’omicidio si è consumato nel cuore della capitale finanziaria di Kazakh. Il giornalista, di origine russa, recentemente si era molto avvicinato al partito di opposizione, per il quale aveva in mente di creare un sito web e un bollettino di notizie con cadenza settimanale. Pavlyuk era molto conosciuto, come corrispondente dal Kirghizistan prima per un quotidiano russo “Argumenty...

Leggi tutto

Turchia, giornalista freddato in pieno centro

Giornalista ucciso a colpi di pistola. Cihan Hayirsevener, direttore di un giornale locale, è stato ucciso in pieno giorno nella strada principale della città di Bandirma, in Turchia. L’omicida è scappato via in macchina ed è tuttora ricercato. Il giornalista, già più volte minacciato di morte per il proprio lavoro, faceva parlare di sé per inchieste e approfondimenti su corruzione e appalti truccati. “È una tragedia per il giornalismo sia in Turchia sia nella regione – sostiene Aidan White, segretario...

Leggi tutto

Il Paese Sera torna sul web

Bentornato Paese Sera! Il giornale che ha segnato indelebilmente la storia di cinquant’anni del nostro Paese torna alle pubblicazioni. Lo fa scegliendo il web per diffondere le sue notizie. Nato alla fine degli anni '40 come edizione pomeridiana del quotidiano "Il Paese" di Roma, con l'attenzione puntata alle questioni civili e ad un modo innovativo di fare cronaca. Paesesera.it riprende oggi quel logo, che ormai è storia, con il tentativo di riallacciarsi allo spirito che fece di quel giornale il giornale dei cittadini, dando voce e spazio a chi vive e lavora a...

Leggi tutto

Man esce di scena come era: stile e discrezione

Un altro grande giornalista ci ha lasciato. Uno dei più grandi testimoni dell'ultimo mezzo secolo. Mercoledì scorso a 87 anni è morto Igor Man. All’anagrafe Igor Manlio Manzella, figlio del giornalista e scrittore Titomanlio Manzella e di una nobile russa. Lo ha fatto discretamente come suo stile. Per suo volere la scomparsa è stata rivelata dalla famiglia a funerali già avvenuti. Firma storica de La Stampa dove iniziò la sua carriera nel ’63 sotto la guida di Giulio de Benedetti - Man era nato a Catania il 9 ottobre del 1922...

Leggi tutto

Crollano le vendite del Corriere della sera

Continuano a calare le vendite dei quotidiani italiani. Ma questa volta i dati diffusi dalla Fieg hanno del clamoroso: il “Corriere della Sera”, il giornale più diffuso nel Belpaese, a novembre ha avuto una diffusione media quotidiana di sole 507 mila copie, in calo del 18,6% rispetto allo stesso mese del 2008 quando le copie diffuse erano 623 mila. E così, mese dopo mese, la contrazione delle vendite nelle edicole sta portando velocemente il quotidiano italiano più letto verso il record negativo di 500 mila copie. Un risultato preoccupante, che...

Leggi tutto