A Sandro Ruotolo la seconda edizione del premio dedicato a Daphne Caruana Galizia

E’ Sandro Ruotolo, giornalista d’inchiesta, che vive sotto scorta dal 2015 per le minacce di moA Sandro Ruotolo la seconda edizione del premio dedicato a Daphne Caruana Galiziarte ricevute da Michele Zagaria – l’ultimo boss del clan dei Casalesi – a causa della sue inchieste sul traffico dei rifiuti tossici in Campania, il vincitore della seconda edizione del “Premio Leali delle Notizie-in memoria di Daphne Caruana Galizia”, la giornalista maltese uccisa in un attentato nell’ottobre 2017, premio pomosso dall’associazione culturale Leali delle Notizie di Ronchi dei Legionari e che gode...

Leggi tutto

Giornalismo di qualità: quale informazione. A Roma un seminario su formazione e riforma della professione

"Giornalismo di qualità: quale informazione". E' il titolo del seminario che si terrà domani giovedì 30 maggio, alle ore 10, nella sede della Fondazione sul Giornalismo "Paolo Murialdi", in via Augusto Valenziani 10-a/11 a Roma. Si parlerà dell'onda delle fake news, l'illusione dell'informazione "fai da te", l'utilizzo di tecnologie sempre più avanzate che impongono una riflessione affinché il giornalismo sappia dare risposte efficaci per assolvere al suo compito di servizio essenziale al buon funzionamento della democrazia. Il seminario è organizzato dalla Fondazione Murialdi e si rivolge...

Leggi tutto

Collaboratore fisso, solo professionista o anche pubblicista? Lo stabilirà la Cassazione

Saranno le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione a stabilire se il collaboratore fisso debba necessariamente essere un giornalista professionista e non possa essere un pubblicista, anche se eserciti di fatto l'attività in modo esclusivo, per scelta o per necessità, risultando le caratteristiche delineate dall’art. 2 del Contratto nazionale di lavoro giornalistico Fieg-Fnsi (continuità di prestazione, vincolo di dipendenza e responsabilità di un servizio) assolutamente compatibili con quelle descritte dall’art. 1 della legge n. 69 del 1963 (attività giornalistica non occasionale e...

Leggi tutto

Belpietro direttore dell'Unità per un giorno. I giornalisti insorgono

Maurizio Belpietro direttore dell'Unità. Non è uno scherzo né una fake news: anche se solo per un giorno il giornalista già direttore del quotidiano sovranista "La Verità", ha accettato di firmare il quotidiano comunista fondato da Antonio Gramsci. L'edizione speciale firmata da Belpietro sabato scorso, 25 Maggio 2019, non celebra però un anniversario o una ricorrenza particolare: l’Unità ha smesso di uscire nelle edicole a metà del 2017, e il numero della discordia è stato pubblicato per fare in modo che l'attuale proprietà non perda il diritto di usare il marchio del giornale. Secondo la...

Leggi tutto

Ecco i vincitori del Premio Ischia 2019

I vincitori della 40/ma edizione del Premio Ischia sono Carlo Verdelli, direttore di “Repubblica”, giornalista dell’anno, Fabio Tamburini, direttore “Sole 24 ore” per l’economia e Radio Radicale per l’impegno sociale. Francesca Mannocchi, è la vincitrice del premio giornalista –scrittore, mentre a Federico Buffa va il riconoscimento per il suoi racconti sportivi trasmessi su Sky. Premi speciali sono stati assegnati a Francesco Piccinino direttore di Fanpage, a Italo Cucci alla carriera, per l’informazione regionale a Antonello Perillo, responsabile TGR Campania. Lo ha deciso la giuria...

Leggi tutto

Napoli, raid nella redazione de "Il Roma". Il sindacato: "Episodio inquietante"

Sono bastati pochi minuti ai banditi per mettere a socquadro la redazione de "Il Roma" a Napoli. In soli sei minuti sono entrati e hanno frugato ovunque per cercare non è chiaro cosa e poi sparire, rapidi e senza prendere nulla. Gli uomini incappucciati hanno rotto cassetti, armadi e porte. Sul raid indaga la Digos di Napoli che ha descritto gli assalitori come giovanissimi col volto volto travisato da grossi cappucci e indosso tute e scarpe da ginnastica. Il tutto nel cuore della notte alle 4 in punto del 24 Aprile. Il direttore de “Il Roma” ha consegnato i filmati della videosorveglianza...

Leggi tutto

Addio a Gino Falleri. Se ne va a 92 anni un amico del Cdg

E’ morto questa notte, in una clinica romana, il decano dei giornalisti capitolini, Gino Falleri, vicepresidente dell'Ordine dei Giornalisti del Lazio. Aveva 92 anni. Personaggio storico del giornalismo romano e non solo, era iscritto all'Albo dei giornalisti del Lazio, elenco pubblicisti, dal 1957. Per la nostra casa editrice, il Centro di Documentazione giornalistica, è stato autore del libro "L'addetto stampa" e "Giornalisti: doveri e regole". Per il direttore Andrea Lanzillo, il direttore di "Informa" Massimiliano Lanzi e tutta la redazione è stato un collega autorevole ma soprattutto un...

Leggi tutto

Premio giornalistico Sara Bianchi. Tutte donne le vincitrici

"Per uno strano caso del destino quest'anno il premio Sara Bianchi è tutto al femminile. Per le diverse categorie quattro donne, quattro giovani giornaliste con i loro lavori hanno dato prova di grande professionalità" lo ha fatto notare con orgoglio la Vice Presidente del Consiglio nazionale Elisabetta Cosci nel corso della cerimonia di premiazione del Premio giornalistico Sara Bianchi che si è svolta ieri a Milano, nella Sala Gonfalone di Palazzo Pirelli.   "Quattro colleghe autrici dei lavori premiati si sono meritate il riconoscimento dedicato alla memoria di Sara Bianchi...

Leggi tutto

Il Cnog omaggia Antonio Megalizzi con il tesserino da giornalista alla memoria

Un minuto di silenzio e il tesserino dell'Ordine dei giornalisti alla memoria. Lo ha stabilito il Consiglio nazionale dell‘Ordine dei Giornalisti in favore di Antonio Megalizzi, giovane reporter trentino rimasto vittima dell'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo dell'11 Dicembre scorso. L'iniziativa promossa dal Presidente regionale dell'Ordine del Trentino Alto Adige Mauro Keller è stata approvata per acclamazione dal Cnog presieduto dal presidente, Carlo Verna. La tessera, annunciata subito dopo la morte del giovane italiano che raccontava l’Europa ai suoi coetanei da...

Leggi tutto

Rapporto Rsf 2018: aumentano i giornalisti uccisi nel mondo

Aumentano i giornalisti uccisi nel mondo. Nel 2018 sono 80 quelli assassinati mentre esercitavano il loro dovere di informare, un deciso incremento rispetto al 2017 quando persero la vita 65 giornalisti. Lo indica il bilancio annuale di Reporter senza frontiere (Rsf). Tra le vittime, ci sono 63 giornalisti professionisti (aumento del 15 per cento rispetto al 2017), 13 giornalisti non professionisti (contro i 7 dell’anno precedente) e 4 collaboratori. Lo ha sottolineato l’ong con sede a Parigi, che ha denunciato una violenza inusuale contro i reporter. La scorsa settimana Time Magazine ha...

Leggi tutto

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.