Papa Francesco: “Troppe donne vittime di abusi e violenza”

0
papa francesco

La violenza contro le donne è “una pianta velenosa” che deve essere eradicata dalla società, ha detto Papa Francesco questo giovedì. “La violenza contro le donne è una pianta velenosa che affligge la nostra società e deve essere eradicata“, ha detto il Papa in un messaggio per la campagna contro la violenza sulle donne organizzata da ‘Rai Radio1’ e Cadmi D.I.Re. “E queste radici sono culturali e mentali, crescono nel terreno del pregiudizio, del possesso, dell’ingiustizia“, ha aggiunto. “Quante donne sono sopraffatte dal peso e dalla tragedia della violenza! Quante sono maltrattate, abusate, ridotte in schiavitù, vittime dell’arroganza di coloro che pensano di poter disporre dei loro corpi e delle loro vite, quante sono costrette a cedere alla cupidigia degli uomini“, ha detto il Papa.

“In troppi luoghi le donne sono considerate inferiori”

Nel suo messaggio, Francesco ha fatto appello alla società di “non rimanere indifferente“, di “agire immediatamente, a tutti i livelli, con determinazione, urgenza e coraggio” per dare voce alle “nostre sorelle senza voce“. “Il modo in cui trattiamo una donna mostra il nostro grado di umanità“, ha continuato. “In troppi luoghi e in troppe situazioni, alle donne è impedito di avere un ruolo di primo piano, considerate ‘inferiori’, come oggetti. Quando una persona è ridotta a essere un oggetto, la sua dignità non è più vista“, ha detto il Papa. Francesco ha sottolineato anche il ruolo ambiguo svolto dai media di massa e ha ribadito l’urgente necessità di educazione, “partendo dalla famiglia, che pone l’individuo con la sua dignità al centro” e promuove “relazioni giuste ed equilibrate basate sul rispetto reciproco e sul riconoscimento“.