Ritorno al 2000: ecco le principali tendenze moda, accessori e abbigliamento per il 2023

0
moda 2023

Le principali tendenze della moda del 2023 sono sicuramente influenzate da un ritorno al passato o meglio un vero e proprio richiamo a quelle che erano le principali linee e design utilizzate negli anni 2000.

Questo ritorno agli anni 2000, tanto apprezzato dai millennial, in realtà scaturisce non solo dagli investimenti e dinamiche di mercato, ma anche da un interesse sempre più ampio dimostrato da parte della “Gen Z” che popola i social media, principalmente TikTok, che influenza un ampio target di persone che fanno acquisti sia sul mercato del retail sia su quello del lusso.

In particolar modo, la moda cerca di prestare attenzione sia ai millennial, che sono tra coloro che fanno più acquisti sul mercato del fashion, sia alla generazione Z che sta influenzando sempre di più il settore.

Un elemento chiave della moda 2023, è sicuramente un ritorno al vintage e agli anni 2000 con uno sguardo alla sostenibilità. I designer, dunque, hanno seguito queste due tendenze per riuscire a rispondere nel migliore dei modi alle esigenze dei consumatori, rimanendo competitivi sul mercato.


Le maison attualmente non vogliono più creare solo delle collezioni accattivanti, ma desiderano usare il più possibile materiali innovativi e sostenibili mantenendo un ottimo livello qualitativo.

Accessori moda e borse che omaggiano il passato

Quest’anno nel mondo del fashion, come abbiamo visto, le maison del lusso hanno creato accessori e borse che vogliono omaggiare il passato e per lo più gli anni 2000, con un ritorno di elementi cult, anche se rinnovati nelle linee e nei materiali. 

Gli accessori Versace, quest’anno, richiamano gli anni ’90 e ‘2000, infatti, durante la sfilata per la stagione primavera/estate 2023, ci sono stati diversi richiami infatti, non solo negli accessori ma anche in alcuni vestiti iconici che erano già comparsi in passerella durante la seconda metà degli anni ’90.

Non a caso, a chiudere la sfilata una bellissima Paris Hilton con un vestito, una tiara e un velo rosa shocking, con un mix di stile tra Madonna e l’iconicità delle pop star di fine anni ’90 inizi 2000.

Versace non è l’unico marchio a fare un salto indietro nel tempo. Fendi ha deciso di festeggiare i suoi 25 anni con una sfilata e un evento che ha coinvolto tantissime figure della moda e dello spettacolo, riportando alla ribalta la Baguette Fendi!

Le borse a tracolla con fibbie e catene riaffiorano nelle collezioni, affiancate da borse con geometrie originali: Luis Vuitton, Valentino e Ferragamo hanno proposto diverse borse minimal caratterizzate da forme geometriche come rombi, prismi e parallelepipedi.

Inoltre, le borse crochet colorate e minimaliste saranno protagoniste dell’estate, adatte sia per la città che per il mare, in quanto in grado di conferire un tocco di eleganza ad ogni look.

Nel guardaroba, sia maschile che femminile, le mini bag avranno un ruolo centrale, si potranno indossare al polso o a tracolla, con l’importante caratteristica di avere dimensioni ridotte e linee pulite.

Calzature: reinterpretazioni classiche e tocchi vintage

Le novità nel mondo delle calzature spaziano dal classico reinterpretato al vintage. Le slingback, ad esempio, vengono rivisitate con tomaie in gomma, mentre i sabot si arricchiscono di ruches. I kitten heel, tacchi bassi tipici degli anni 2000, ritorneranno sotto forma di mocassini da indossare in primavera. Inoltre, il modello a calzino firmato Balenciaga tornerà nuovamente alla ribalta richiamando un’estetica minimal chic.

Capispalla e capi d’abbigliamento: nuovi materiali e forme oversize

Il passato richiama anche i capispalla e alcuni capi d’abbigliamento che stanno già conquistando non solo le passerelle ma anche le star del jet set.

Ad esempio, sia le giacche femminili sia quelle maschili subiranno una trasformazione, acquisendo forme morbide e perdendo di struttura, abbracciando uno stile pulito e minimal.

Le gonne, rigorosamente midi, presenteranno forme innovative come l’elegante modello a sirena proposto sulle passerelle di tutto il mondo.

La lingerie a vista rientra anch’essa tra i must del 2023. Creata per il layering o da indossare semplicemente sotto un maxi-blazer, i designer hanno proposto varie combinazioni per fornire un approccio moderno e originale che valorizzi anche l’intimo.

Dai pantaloni a vita bassa, un altro forte richiamo agli anni 2000, al denim diventerà parte integrante degli armadi più formali e classici, rompendo le regole tradizionali, e trasformandosi in un capo elegante e sofisticato. Per quanto riguarda i pantaloni, nel 2023 si noterà un ritorno ai colori classici come il grigio. Interessanti, nel mondo dei pantaloni anche forme oversize e dalle linee cargo, con capi principalmente realizzati con tessuti riciclati, in raso o tech e arricchiti con ampie tasche laterali.