Graphic novel Marvel, ecco quali sono le migliori

0
Marvel

Per tutti coloro che amano l’universo Marvel, le graphic novel si possono equiparare a una vera e propria libidine. Ce ne sono alcune, in effetti, che meritano di essere apprezzate e lette almeno una volta nella vita, anche in considerazione del clamoroso successo che hanno avuto nel mondo del cinema.

Non è facile individuare quelle che sono le graphic novel Marvel che si dovrebbero leggere, anche per via del fatto che ce ne sono così tante che c’è solo l’imbarazzo della scelta. Sono tanti i fan che apprezzano notevolmente questa versione cartonata, che si può trovare facilmente sia in fumetteria che in libreria.

La morte di Capitan Marvel, di Jim Starlin

Un eroe alieno che fa parte della particolare specie Kree e che si erge a paladino per proteggere il pianeta Terra: è stato così che Capitan Marvel ha fatto il suo esordio nel mondo del Marvel Cinematic Universe. Proprio in relazione a una delle storie che lo vedono grande protagonista, ecco che troviamo una delle migliori e più belle graphic novel Marvel.

Capitan Marvel è un personaggio che è nato nel lontano 1967, grazie al genio di Gene Colan e Stan Lee. Ed è questa la storia che vede la sua fine nel 1982. Una disavventura drammatica che si deve ritrovare nella sfida con un vero e proprio supercriminale, ovvero Nitro. Sarà nel corso di tale scontro che Capitan Marvel finisce per inalare un gas cancerogeno che gli porta in dote un male incurabile. E, in fondo, è il solo modo in cui questo personaggio poteva morire, di fronte a un nemico che non si può battere e per cui non c’è nessun potere a cui fare ricorso. E, grazie a questa spettacolare graphic novel emerge certamente anche il lato umano di questo personaggio. Da notare senza dubbio la copertina di questa graphic novel, che è stata realizzata prendendo come ispirazione la “Pietà” di Michelangelo.

Il demone nella bottiglia

Sempre sul filone dell’umanizzazione degli eroi in maschera e la loro sfida nei confronti di problemi legati alla vita di tutti i giorni, ecco che è impossibile non fare riferimento anche a Iron Man. Sotto pressione per colpa dello SHIED e del rivale industriale di nome Justin Hammer, ecco che anche Iron Man deve affrontare un momento particolarmente terribile.

Iron Man deve fare i conti con un baratro in cui non si sarebbe mai immaginato. La vita personale viene completamente azzerata e la sua armatura diventa l’unico porto sicuro della sua vita, andando alla ricerca di un po’ di conforto solo nell’alcol. Ed è proprio l’alcolismo il nemico che il buon Tony deve combattere: non ci sono sfide contro temibili avversari privi di ogni scrupolo, quanto piuttosto un aspetto della vita quotidiana ancora più complicato da debellare.

Deadpool uccide l’Universo Marvel

Per chi ama i racconti pulp e violenti, non si può certo dire che questa graphic novel non garantisca quello che promette. Il titolo è piuttosto indicativo e chiaro ed è anche piuttosto lineare la trama, che porta inevitabilmente all’uccisione, con le modalità più assurde e cruente, dei vari beniamini dell’universo Marvel.

Tra l’altro, questa graphic novel può contare su un’ambientazione del tutto differente rispetto a quelle tradizionali Marvel. Un massacro che prende il via da un tentativo, non andato a buon fine, del criminale Psycho-Man di impadronirsi della mente del Mercenario Chiacchierone, portandolo a sviluppare ancora di più la sua follia. Trovare una logica nelle varie sfide è impossibili, ma è giusto godersi una storia senza prendersi troppo sul serio.