Accade Oggi – Social, il lunedì nero di Zuckerberg – a cura di Telpress

0
189

Mentre Facebook si difende dalle accuse dall’ex dipendente Frances Haugen, che ha passato al Wall Street Journal documenti interni che hanno fatto partire un’inchiesta a puntate, tutte le app dell’universo di Mark Zuckerberg sperimentano un ‘down’ mondiale (su tutti). Si bloccano WhatsApp, Instagram, Facebook e Messenger e il disservizio si fa sentire in un momento in cui ancora molte persone sono in smart working. Il down – secondo la testata americana di tecnologia The Verge – pare sia collegato ai Dns, cioè i sistemi che associano gli indirizzi generali ai singoli indirizzi IP che vengono impiegati dagli utenti. Quindi, una sorta di saturazione che la piattaforma social ha sperimentato altre voltre individuando, come tempi di risposta, qualche ora prima che i suoi problemi potessero essere risolti. Il titolo Facebook a Wall Strett ha ceduto il 4,8%: l’intera borsa americana – riporta il Sole 24 Ore – è finita al centro di una bufera di incertezze che ha scatenato lampi di vendite sui grandi titoli tecnologici.