Google, multa da 2,4 mld – a cura di Telpress

0
125
Foto di Simon da Pixabay

Stampa (p.24), Sole (p.31) e altri, evidenziano la condanna di Google dal tribunale dell’Ue in primo grado perché “ha violato le regole europee di concorrenza, e la maxi-multa da
2,4 miliardi di euro inflitta dall’Antitrust comunitario nel 2017 resta confermata”. Google ora ha tempo due mesi per fare appello, e il colosso del webdragiona. “Esamineremo in dettaglio” la sentenza, anticipa la multinazionale a stelle e strisce, convinta che le modifiche introdotte negli ultimi anni, hanno permesso di superare le riserve della Commissione europea. Per ora resta confermato l’impianto accusatorio del
2017: abuso di posizione dominante. Il motore di ricerca “favorisce il proprio servizio di shopping compara rivo rispetto ai servizi concorrenti”.