Pubblicità. In calo anche a Febbraio la raccolta sulla stampa: -2,8%. Tengono i quotidiani

0
180
Foto di Barry Jones da Pixabay

Secondo mese consecutivo in perdita per la raccolta pubblicitaria sulla carta stampata. Una diminuzione che si ripete sugli stessi valori del mese di Gennaio: -2,8% rispetto ad un anno fa. Il dato è certificato dall’Osservatorio Stampa Fcp che evidenzia come in questo inizio 2022 gli investimenti pubblicitari sulla stampa stiano registra un lento e progressivo decremento. E se i quotidiani “tengono botta” perdendo solo lo -0,6% di fatturato. Molto più evidente il calo della raccolta sui periodici che, nel complesso, perdono il 10,7% a fatturato rispetto a Febbraio 2021.

Le tipologie – Andando nello specifico delle singole tipologie della stampa quotidiana migliorano gli investimenti sulla tipologia “Commerciale nazionale” che crescono del +5,7% e quelli sulla tipologia Legale che segnano un +4,6%. In calo invece la raccolta sulla tipologia “Commerciale locale” -3,0%, quella “Finanziaria” 2,3% e quella Classified che ha perso addirittura il -13,8%.

Le singole tipologie dei periodici segnano rispettivamente: -14,9% i settimanali; -5,4% i mensili mentre le altre periodicità guadagno il +3,0% di fatturato.

Approfondimenti