Rai. UsigRai fa gli auguri alla presidente Soldi. Restano le perplessità sulla legge

0
161
Vittorio Di Trapani, segretario UsigRai - Foto da streaming

“Buon lavoro alla neo Presidente della Rai Marinella Soldi”. L’augurio arriva dal sindacato interno alla Rai, UsigRai. Che, però, esprime le sue perplessità sulle modalità della scelta. “Il CdA ha scelto lei, e la Commissione di Vigilanza ha ratificato. Quindi, rispettiamo la scelta – si legge in un comunicato stampa -. Ma, senza alcun giudizio sulla persona, resta da parte nostra la preoccupazione per una legge che consente di nominare Ad e Presidente due persone scelte entrambe dal governo e di far cadere nel controllo esclusivo dei partiti di maggioranza l’intero CdA. E di far tutto questo senza neanche un minimo dibattito sul mandato, e in generale sulla missione della Rai Servizio Pubblico”.

“Vista l’autorevolezza delle persone scelte – continua la nota -, ci auguriamo che sia Ad che Presidente sappiano lasciare fuori dai cancelli di Viale Mazzini il peso e i condizionamenti che hanno portato a queste indicazioni. Così come chiediamo ai partiti di esprimersi in maniera netta e pubblica sull’autorizzare che la Commissione VIII del Senato possa lavorare in sede deliberante, unico sistema per assicurare un percorso rapido per la riforma della governance.

Approfondimenti