Vigilanza Rai: presto audizioni Tria, Di Maio, Salini e cda

0
214

È tempo per Alberto Barachini – senatore di Forza Italia e presidente della Vigilanza sulla Rai – di accendere i motori della sua commissione. Superato lo “scoglio” Marcello Foa, il cda Rai è nel pieno dei poteri (e delle deleghe) ed è tempo per il Parlamento di “vigilare”. Come? Martedì 9 ottobre (ore 13) è previsto un ufficio di presidenza e in agenda – a quanto apprende LoSpecialista.tv – ci sono alcune importanti audizioni. Saranno ascoltati il ministro dell’Economia Giovanni Tria (azionista della tv di Stato) e quello dello Sviluppo, Luigi Di Maio (che con la Rai firma il contratto di servizio). Inoltre sarà convocato il nuovo amministratore delegato Fabrizio Salini e una “passerella” a San Macuto dovrà farla di nuovo anche il presidente Marcello Foa con tutto il cda. L’audizione di Tria doveva andare in scena già il 9 ottobre, poi il ministro ha dovuto dare la precedenza al def.

Approfondimenti