Consiglio D'Europa: approvati due rapporti in difesa dei giornalisti

Le condizioni di lavoro dei giornalisti continuano a deteriorarsi, hanno giornate lavorative sempre più lunghe, pressioni per pubblicare sempre di più e, di conseguenza, meno tempo per controllare l'esattezza dei fatti, ma anche per condurre inchieste su questioni delicate. Aumentano tra i loro ranghi le vittime d'intimidazioni, di attacchi verbali e fisici, che possono arrivare fino al loro omicidio. Inoltre continua a crescere, a ritmi sostenuti, il numero di freelance, che non hanno gli stessi diritti dei giornalisti assunti. A lanciare l'allarme sulla situazione dei...

Leggi tutto

Rsf, libertà di stampa. Italia risale al 46simo posto ma aumentano violenze su giornalisti

L’Italia migliora la sua posizione nella classifica della libertà di stampa ma crescono le minacce contro i giornalisti. Questo, in breve, è il quadro dipinto da Reporters Sans Frontières per il 2018 nella sua graduatoria annuale sulla libertà di stampa nel mondo. L'Italia risale dal 52° al 46° posto ma resta sempre staccata dai mpaesi europei più virtuosi. Dal World Press Freedom Index emerge che il nostro Paese ha un coefficiente sulle limitazioni alla libertà per i media di 24,12 (era 26,26), appena più alto di quello degli...

Leggi tutto

Landolfi-Lupo: l'ex ministro si scusa per lo schiaffo al giornalista

Si è conclusa con le scuse in diretta dell’ex ministro Mario Landolfi al giornalista Danilo Lupo, nello studio di “Non è l’Arena”, la vicenda dello schiaffo data dal primo al secondo. Ieri sera Lupo, durante la puntata del programma condotto da Massimo Giletti su La7, ha detto: "Io rinuncio a tutto, non voglio un centesimo, però voglio che l'onorevole Landolfi metta insieme un bell'assegno, una cifra pari a qualche vitalizio mensile e lo consegni al fondo della Fnsi messo a disposizione per i giornalisti vittime di minacce, intimidazioni e querele...

Leggi tutto

Pulitzer 2018. Russiagate e caso Weintstein dominano i premi

Il Russiagate e lo scandalo delle molestie sessuali sulle attrici scaturite dal caso Weinstein sono i temi al centro dei premi Pulitzer 2018, annunciati lunedì scorso alla Columbia University. Queste due notizie sono valse due riconoscimenti al New York Times (Cronaca locale e Pubblico servizio) ed uno al Washington Post (Cronaca locale). Il Washington Post ha portato a casa anche un altro importante riconoscimento: quello per il giornalismo investigativo. Il quotidiano del Watergate, inoltre, si è aggiudicato un secondo pulitzer nella sezione dedicata al giornalismo...

Leggi tutto

Caso Simula. Revocato il sequestro del materiale della cronista della Nuova Sardegna

Il tribunale del riesame di Sassari ha revocato il sequestro di tutto il materiale prelevato due settimane fa alla giornalista Tiziana Simula, cronista della Nuova Sardegna, al termine della perquisizione disposta dalla Procura di Tempio all'interno della redazione di Olbia e legata all'inchiesta giornalistica sui veleni che stanno inquinando il clima nel palazzo di giustizia gallurese. La notizia è stata accolta con soddisfazione dall'assemblea congiunta convocata a Olbia dal Consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti della Sardegna e dal Consiglio direttivo dell'Associazione...

Leggi tutto

"Fallo ammazzare". Le minacce della mafia a Paolo Borrometi

"Se oggi sono qui è perché ieri Lo Stato ha vinto ed è riuscito a sventare il piano che stavano organizzando contro di me". Così Paolo Borrometi ha aperto la conferenza stampa convocata da Fnsi, Articolo21, Usigrai e Ordine dei giornalisti dopo le intercettazioni diffuse dagli inquirenti della Dda di Catania, che hanno portato nei giorni scorsi all'arresto di quattro persone ed in cui si pianificava l'assassinio del giornalista, direttore del sito di notizie LaSpia.it, collaboratore dell’Agi e presidente dell’associazione Articolo21. "Nessuno vuol fare...

Leggi tutto

Formazione giornalisti. Arrivano le sanzioni per gli inadempienti

Il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti ha approvato a Febbraio un documento contenente alcune linee guida in materia di sanzioni disciplinari per il mancato assolvimento dell'obbligo formativo, introdotto con il DPR 137/2012, relativo al triennio 2014-2016. Nel testo si invitano i Consigli regionali e i Consigli Territoriali di Disciplina ad avviare i procedimenti a partire dagli inadempienti totali e vengono indicate le modalità di contestazione da effettuarsi tramite mail certificata (dal 2010 obbligatoria per tutti i professionisti) ed, eventualmente, mail...

Leggi tutto

Bari, giornalista aggredita. Fnsi: "Colpiteci tutti"

"Colpiteci tutti". Per il segretario generale della Federazione nazionale della stampa (Fnsi), Raffaele Lorusso, "il modo migliore per stare vicini ai colleghi che sono stati colpiti è andare nei luoghi" in cui c’è stata l’aggressione, "riprendere e rilanciare le loro inchieste e dare loro la scorta mediatica", per far comprendere che "quelle inchieste ci riguardano tutti, non solo come giornalisti ma anche come cittadini. Quindi, se volete, colpiteci tutti. Ma non ci riusciranno". Le parole del segretario Lorusso sono state raccolte dall’Ansa, a Bari in...

Leggi tutto

Erdogan in Italia. Giornalisti in piazza contro il bavaglio turco

Rappresentanti della Federazione nazionale della Stampa, dell’Ordine dei giornalisti, dell’associazione Articolo21 e della rete Nobavaglio hanno partecipato oggi (ndr 5 Febbraio 2018) al sit-in organizzato alle porte del Vaticano per protestare contro la visita in Italia del presidente turco Erdogan. Motivo della partecipazione è ribadire il “no” deciso dei giornalisti italiani al bavaglio imposto ai media in Turchia all'indomani del tentato golpe del 15 luglio 2016. La questione della libertà di stampa e delle violazioni dei diritti umani in Turchia...

Leggi tutto

#DissensoComune, le giornaliste a fianco delle attrici contro le molestie

Le giornaliste italiane si schierano al fianco delle attrici contro le molestie. Sono, infatti, più di cento le professioniste dell'informazione che hanno sottoscritto l'appello lanciato, nei giorni scorsi, da attrici, registe, produttrici e lavoratrici del Cinema e dello Spettacolo. Nel testo si afferma la necessità di un cambiamento del sistema culturale strutturato secondo il modello maschile in ogni settore della nostra società. "Le giornaliste - si legge nella nota informativa diffusa dalle colleghe - sono da tempo in campo per portare avanti con il loro lavoro di...

Leggi tutto

Visita anche:

Informa - Testata a cura del centro di Documentazione Giornalistica - www.cdgweb.it
Interviste ai protagonisti. Servizi sui temi di attualità che coinvolgono il mondo dei media. Gli appuntamenti da non perdere. Informa,  rivista di aggiornamento permanente sui temi del giornalismo, della comunicazione e delle relazioni pubbliche.